Con i nuovi driver Intel Graphics DCH sarà più semplice far convivere i driver generici con quelli personalizzati

Giovanni Bortolan

Intel ha ufficialmente rilasciato un nuovo aggiornamento dei driver Intel Graphics DCH, che arrivano dunque alla versione 26.20.100.8141. Come di consueto l’aggiornamento porta con sé alcune ottimizzazioni relative agli ultimi giochi usciti (ad esempio DOOM: Eternal), anche se in questo caso la sostanza potrebbe essere più interessante del solito.

In genere gli installer dei driver Intel (o di altri fornitori) avvisano gli utenti che i driver forniti sono generici e potrebbero non supportare alcune funzionalità personalizzate implementate dal produttore del computer. Per questo motivo, specialmente sui laptop, si consiglia spesso di utilizzare invece i driver forniti dall’OEM. Con questa versione invece Intel vuole semplificare l’aggiornamento dei driver tra quelli forniti dall’OEM e quelli generici, senza perdere le funzionalità personalizzate fornite dai driver personalizzati del produttore.  Allo stesso modo, gli OEM possono continuare a mantenere le personalizzazioni dei driver tramite Windows Update. Tuttavia, ciò richiede che il dispositivo sia fornito con driver DCH e che si installino nuovi driver DCH. Se si dispone di driver pre-DCH, questa novità non è supportata.

LEGGI ANCHE: Cambia look al tuo smartphone con i nuovi sfondi della MIUI 12

Come al solito, la nuova versione in questione è compatibile a partire dalla sesta generazione di processori Intel Core, così come gli Intel Celeron e i Pentium dotati di HD Graphics 500, 505, 510 o 610 e Intel UHD Graphics 600 e 605. Si aggiunge alla lista anche lo Xeon E3-1500M (P530, P580 e P630). L’ultimo prerequisito è l’avere la versione di Windows 10 1709 (o più recenti).

Fonte: geowin