NVIDIA MX250 e MX230: giocare su un ultrabook non è più un sogno?

Cosimo Alfredo Pina Se le MX150 si comportavano abbastanza bene, siamo curiosi di vedere come se la cavano le MX250

La lineup di schede desktop/notebook di NVIDIA è stata sostanzialmente rinnovata del tutto con le RTX 20. Ecco che oggi arrivano interessanti novità anche per i dispositivi meno potenti ma più portatili: NVIDIA GeForce MX250 e MX230.

Si tratta dell’evoluzione delle già apprezzate MX150 e derivate, quelle schede video pensate per i dispositivi che per caratteristiche di ingombro, peso e batteria non possono erogare troppa potenza. Il caso tipo è quello dell’ultrabook, computer portatili leggeri e con autonomie tendenzialmente sopra la media.

Fino a qualche anno fa era impensabile giocare su un dispositivo del genere, eppure le MX150 si sono rilevate in grado di gestire i titoli più recenti (almeno quelli eSport) in maniera accettabile. I dettagli su MX250 e MX230 scarseggiano ma sappiamo che l’architettura è la Pascal ed il chip è il GP108, già visto sulle GT1030.

LEGGI ANCHE: Migliori schede video, quali scegliere

NVIDIA inoltre ci fa sapere che rispetto ad una GPU integrata Intel, la HD 620, le nuove MX sono in grado di fornire performance superiori di 2,6 (MX230) o 3,5 (MX250) volte. Il termine di paragone non è casuale. La scheda video integrata in questione è infatti quella dei processori Intel Core Serie U, proprio quelli impiegati nei notebook leggeri o di fascia medio-bassa.

Per farci un’idea vera e propria delle capacità di questi chip non ci resta che aspettare i primi dispositivi su questi basati. Sarà la volta buona che potremo giocare davvero da un ultrabook?

Caratteristiche tecniche

 MX250 MX230
Core CUDA 384 384?
ROPs 16 16?
Clock variabile
variabile ma inferiore alla MX250
Tipo memoria GDDR5 GDDR5
Larghezza BUS memoria 64-bit 64-bit
VRAM <=4GB <=2GB
GPU GP108 GP108
Processo produttivo Samsung 14nm Samsung 14nm
Via: anandtech.comFonte: NVIDIA, NVIDIA