NVIDIA RTX 3050, 3050 Ti e una nuova 3080 in arrivo a breve sul mercato?

NVIDIA RTX 3050, 3050 Ti e una nuova 3080 in arrivo a breve sul mercato?
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

NVIDIA quasi sicuramente non lancerà una nuova generazione di schede video a breve (RTX serie 40?), ma non per questo non sono in programma novità di vario genere. Il 9 novembre alle 9:00 ora italiana si terrà l'NVIDIA GTC KEYNOTE presieduto dallo stesso Jensen Huang, presidente e CEO di casa NVIDIA.

Difficile prevedere quali siano le novità in arrivo, considerato anche che c'è già stato un grosso annuncio relativo a GeForce Now in questi ultimi giorni. Un report di qualche settimana fa però potrebbe portare a pensare che tra gli annunci ve ne sia anche uno dedicato alle RTX 3050 e 3050 Ti, già disponibili da tempo in versione "mobile".

Al momento la versione più economica delle RTX serie 30 è la 3060, venduta giusto qualche giorno fa in negozio a partire da 389€. Possibile che NVIDIA punti a lanciare qualcosa di ancora più contenuto in modo da convincere nuovi utenti a passare alle schede di attuale generazione.

Il report, anzi, i report citati parlavano appunto del possibile arrivo entro breve dei due modelli giù citati (3050, 3050 Ti) accompagnati da una nuova versione della RTX 3080 dotata di 12 GB di VRAM. Il modello attuale ne ha 10, per intenderci. Secondo quanto riportato da VideoCardz, la variante inedita avrebbe il bus a 384-bit, esattamente come la 3080 Ti.

Delle due versioni meno potenti sono state comunicate anche sigle e poche specifiche tecniche:

GeForce RTX 3050

  • GA107-350 GPU
  • 4 GB/8 GB GDDR6 VRAM
  • Bus di memoria 128-bit
  • Total Graphics Power: >90 W 


GeForce RTX 3050 Ti

  • GA106-150 GPU
  • 6 GB/12 GB GDDR6 VRAM
  • Bus di memoria 192-bit

Tra le tante voci di corridoio c'è anche quella dedicata alla RTX 3090 Ti, che verrà annunciata ufficialmente al CES di Las Vegas di gennaio 2022, e una RTX 3070 Ti con 16 GB di VRAM. Mancano comunque pochi giorni al keynote di NVIDIA, sapremo presto se in quanto trapelato in questo report c'è un fondo di verità.

Commenta