Il Parental Control di Microsoft funziona ovunque: PC, Xbox e Android, tutti sotto controllo (foto)

Matteo Bottin

I vostri figli passano troppo tempo a giocare? Microsoft potrebbe avere la risposta ai vostri problemi grazie ai nuovi controlli parentali del gruppo famiglia. Cosa sono? Come si impostano? Ecco una rapida carrellata di informazioni.

Per impostare il vostro gruppo famiglia vi basterà andare sul sito family.microsoft.com e aggiungere al vostro gruppo famiglia tutti gli account Microsoft dei vostri figli. Ogni volta che vostro figlio accederà con il proprio account su un dispositivo, il tempo speso verrà conteggiato all’interno dei limiti imposti.

Se è ottimo per PC e Xbox One, lo è un po’ meno su Android: in questo caso per imporre dei limiti di utilizzo il launcher predefinito dovrà essere Microsoft Launcher, e il figlio dovrà aver eseguito l’accesso in quest’app.

Nella pagina del gruppo famiglia è possibile impostare dei limiti specifici per alcune app ed alcune categorie. Non solo, ma sono disponibili anche controlli specifici per l’utilizzo dei dispositivi in particolari fasce orarie, come i weekend.

Se si tratta di una ottima soluzione su Windows 10 e su Xbox One, lo è un po’ meno su Android: il fatto di essere dipendenti dal launcher fa sì che un figlio particolarmente “agile” nel campo eluda i controlli semplicemente disinstallando il launcher di Microsoft. Chi di voi lo usa?

Via: Android Police