Il nuovo Photoshop è così auto-magico che anche un bambino potrebbe usarlo

Un bambino molto dotato, quantomeno
Il nuovo Photoshop è così auto-magico che anche un bambino potrebbe usarlo
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Nell'ambito di Adobe MAX, la società leader nel photo/video editing annuncia quest'oggi svariati aggiornamenti per tutti i suoi principali applicativi, tra i quali spicca quello per Photoshop, che si distingue per il numero e la quantità di nuove funzioni abilitate.

Sul blog Adobe troverete maggiori dettagli, perché le novità sono davvero tantissime, ma qui vogliamo concentrarci su alcune nuove funzioni che secondo noi sono particolarmente utili e particolarmente "magiche".

Al primo posto c'è il nuovo tool di auto-masking. Lo strumento di selezione oggetto vi consente adesso di selezionare uno o più dei soggetti riconosciuti all'interno dell'immagine (grazie alla AI Sensei) semplicemente spostandovici sopra con il mouse. Il tool riconosce buona parte degli oggetti presenti nella scena, ma non è detto che non ci sia bisogno di qualche selezione manuale per quelli più difficili. Come vedete dall'esempio qui sopra, anche con un soggetto difficile come la criniera di un cavallo il risultato è piuttosto buono. Cliccando col tasto destro sul layer avrete la possibilità di creare automaticamente una maschera per tutti gli oggetti riconosciuti in quel layer, una funziona che salva davvero tanto tempo.

Ci sono inoltre nuovi filtri neurali sempre più potenti. Intanto uno per applicare un migliorato effetto di sfocatura allo sfondo, o comunque al soggetto scelto, come potete vedere dall'animazione sopra. Poi abbiamo la possibilità di armonizzare più livelli con almeno una maschera a trasparenza, regolando automaticamente (sempre tramite Sensei) luminosità e colore.

Molto bello è anche il mixer di paesaggi, che permette in un clic di cambiare stagione oppure orario del giorno, mascherando ed armonizzando persone ed altri soggetti presenti nella scena. Un esempio ve lo dà la gif qui sopra.

Tenete conto che, per quanto siano immagini studiate apposta, abbiamo provato personalmente queste novità, già disponibili con l'ultimo aggiornamento di Photoshop, ed il funzionamento è davvero così auto-magico, sebbene la velocità di applicazione dipenda tutta dal computer in oggetto. Qui sotto vi lasciamo invece una carrellata di altre novità, che come già detto trovate dettagliate sul sito di Adobe.

Commenta