I prezzi delle GPU NVIDIA potrebbero aumentare a breve, per colpa di Samsung

Ma si tratta di una buona notizia, nel medio periodo
I prezzi delle GPU NVIDIA potrebbero aumentare a breve, per colpa di Samsung
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Trovare una scheda grafica a un prezzo accettabile sembra diventato un miraggio. La "tempesta perfetta" causata dalla combinazione di più fattori avversi sta spingendo sempre più verso l'alto la richiesta e i costi di produzione. Il sovrapporsi dell'aumento della diffusione di criptominer, scarsità di processori e difficoltà legate alla pandemia stanno rendendo la vita difficili a molti onesti gamer.

La situazione però non sembra destinata a migliorare nel breve periodo, anzi.

La notizia di oggi lascia pensare che molto probabilmente è in arrivo un ulteriore rincaro: Samsung infatti ha annunciato di voler alzare i prezzi dei wafer, i semiconduttori utilizzati per realizzare GPU, SOC e altri componenti ad alta tecnologia. Il produttore coreano è, tra le altre cose, il principale fornitore di NVIDIA, quindi è ragionevole aspettarsi che questo rincaro verrà scaricato sui consumatori finali.

Volendo invece guardare il bicchiere mezzo pieno, l'aumento è stato motivato da Samsung come un modo per finanziare l'ingrandimento del suo stabilimento S5 a Pyeongtaek.

L'espansione della fabbrica consentirà di sfornare un numero maggiore componenti, come i richiestissimi chip. Questa mossa dunque dovrebbe aiutare a far scendere il mercato, aumentando l'offerta e tirando giù i prezzi, ma ci vorrà del tempo. Bisogna quindi sperare che nel frattempo le criptovalute non conoscano un'ulteriore fase di espansione facendo schizzare la richiesta.

Via: SamMobile

Commenta