I prezzi delle schede video continueranno a salire, e non è soltanto colpa del mining

Vincenzo Ronca

Vi abbiamo già spiegato la piaga del mining di criptovalute che sembra essere alla base della crescita inarrestabile dei prezzi delle schede video per PC. Oggi vi riportiamo un’ulteriore ragione per la quale non vedremo fermarsi questo innalzamento prossimamente.

Stando alle parole di Brian Hutchins, a capo della tech community di Massdrop, durante il terzo trimestre del 2018 i prezzi continueranno a salire e le cause sono almeno due: oltre al mining di criptovaluta, bisogna tener conto che i grandi produttori di dispositivi mobile (come Samsung ed Apple) hanno iniziato ad usare le stesse memorie usate nelle schede grafiche.

LEGGI ANCHE: Huawei Matebook X Pro ufficiale

Questi grandi produttori sono disposti a pagare maggiormente per averle prima dei competitor ed in quantità sufficienti: si crea una carenza di disponibilità, la quale di conseguenza porta ad un aumento dei prezzi. Per la tanto sperata stabilizzazione, non ci rimane che sperare nel’avvento delle nuove generazioni di NVIDIA Ampere e AMD Vega.

Via: SegmentNext