I produttori di PC non potranno di certo lamentarsi dell’anno appena concluso

Filippo Morgante L'ultimo trimestre dello scorso anno ha registrato un aumento del 25% rispetto al precedente

Non c’era sicuramente bisogno di un report per capirlo, ma i dati pubblicati da Canalys ci mostrano l’incredibile successo del mercato PC nell’anno appena concluso. L’ultimo trimestre del 2020 è riuscito a proseguire il trend dei precedenti tre, mantenendo un incremento delle spedizioni di desktop, notebook e workstation del 13% (i tablet sono esclusi da questo report).

LEGGI ANCHE: Recensione ASUS ZenBook Duo UX482: maturità raggiunta 

Il numero totale di spedizioni di PC ha raggiunto così l’incredibile cifra di 297 milioni di unità per il 2020, con un aumento dell’11% rispetto al 2019. La pandemia ha sicuramente agito da catalizzatore per le vendite, con molte persone e aziende che si sono trovate a dover ricorrere alla soluzione dello smart working. È però interessante notare che mentre i computer portatili hanno visto l’incremento delle vendite, i fissi non hanno avuto lo stesso successo, vedendo addirittura un calo nelle spedizioni.

Il produttore a farla da padrone sia nell’ultimo trimestre che in tutto il 2020 è stato certamente Lenovo, seguito nell’ordine da HP, Dell, Apple e Acer. In attesa di un 2021 che si prospetta ricco di succulente novità, vi lasciamo delle statistiche che fotografano bene la situazione di questo mercato.

Via: canalys