I migliori programmi per DJ

Gratis, per PC, Mac, online e per principianti. Una selezione aggiornata al 2022
I migliori programmi per DJ
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Che aspiriate a diventare i prossimi Van Buuren o Peggy Gou, vogliate dare un tocco di vivacità a una festa privata oppure vi piaccia giocare con la musica (al seguente link vi spieghiamo come ascoltare musica gratis online), potreste essere alla ricerca del giusto programma per mixare i brani, sia da solo che da affiancare al vostro nuovo controller.

Ma come scegliere tra quelli offerti dal mercato? Ce ne sono di gratuiti, da connettere a servizi di streaming come Spotify, per producer, online o anche molto semplici per principianti, la lista è lunga e abbiamo selezionato per voi i migliori, sia per PC che per Mac, quindi continuate a leggere!

Programmi per DJ

I migliori programmi per DJ gratis

Iniziamo con i programmi per DJ gratis, magari versioni con limitazioni di programmi costosi oppure semplicemente soluzioni open source disponibili a utenti e appassionati. Alcuni di questi offrono funzionalità basiche, per principianti, altri invece sono già strumenti piuttosto complessi, in grado di soddisfare anche chi è più esperto.

MIXXX (Windows, macOS, Linux)

Iniziamo dalla soluzione gratuita per eccellenza, Mixxx, un programma open source che può soddisfare un'ampia platea di utenti. Mixxx non necessita di hardware aggiuntivo, ma supporta il controllo MIDI per controller DJ, oltre al controllo per TimeCode CD e vinili. Tra le funzionalità di spicco abbiamo:

  • quattro deck da mixare con sync
  • loop
  • pitch
  • controlli più importanti
  • quantizzazione per creare loop e campioni a tempo con altre canzoni
  • si possono utilizzare fino a 64 campionatori per dare più sapore ai mix
  • catene di effetti per collegare fino a tre effetti come Riverbero, Phaser e Bit Crusher 
  • possibilità di registrare i mix sul computer in WAV, OGG, M4A/AAC, FLAC o MP3 (che legge senza problemi anche in entrata) e trasmetterli attraverso il microfono

Tra i contro, c'è da rilevare la mancanza di alcune funzionalità di base, come la possibilità di spostare una traccia da un deck all'altro, e il rilevamento dei BPM non sempre accurato, che potrebbe causare problemi ai principianti. Mixxx è disponibile per Windows, Mac e Linux e potete scaricarlo dal sito ufficiale

Mixxx

Atomix VirtualDJ (Windows, macOS)

VirtualDJ è un'ottima scelta sia per i principianti che per DJ esperti. Questo programma gratuito permette:

  • ottima separazione delle tracce in tempo reale e ModernEQ, che consentono di isolare voce, batteria e altri strumenti per creare mashup al volo e transizioni uniche
  • integrazione con le piattaforme di streaming (SoundCloud, Deezer, Beatport e Tidal)
  • interfaccia personalizzabile e tutti gli strumenti di mixaggio essenziali
  • ampia disposizione di effetti
  • campionatore
  • sistema di gestione della libreria che offre ricerca rapida, cartelle intelligenti, playlist e molto altro
  • possibilità di mixaggio video

Tra gli svantaggi c'è il fatto che la versione gratuita non supporta controller esterni. Se siete interessati, potete trovare Atomix VirtualDJ sul sito ufficiale, disponibile per Windows e Mac.

Atomix VirtualDJ

Serato DJ Lite (Windows, macOS)

Serato DJ Lite è la versione ridotta di uno dei marchi più noti in ambito DJ. Tra le sue caratteristiche abbiamo:

  • riproduzione in streaming (SoundCloud, Tidal, Beatport e Beatsource)
  • trasmissione in streaming, anche live
  • modalità Pratica, per imparare a mixare
  • diverse funzioni tra cui Cue, Loop Point per campionare

Purtroppo per sbloccare la modalità Performance bisogna collegare un controller DJ Serato con sblocco, attivando così filtri, equalizzazione e molti effetti. Disponibile per Windows e Mac (anche Monterey) a questo indirizzo.

serato DJ Lite

Mixvibes CrossDJ Free (Windows, Mac, iOS, Android)

CrossDJ di Mixvibes Free è la versione gratuita del programma, ma pur con alcune limitazioni è sorprendentemente funzionale. Offre:

  • due Deck
  • tre effetti (eco, Flanger e Chopper)
  • due deck video completi con 35 transizioni
  • integrazione della fotocamera con tre effetti video (l'output è registrabile ma con filigrana)
  • compatibilità con 80 controller, come modelli di Pioneer DJ, Numark, Denon DJ e Native Instruments
  • streaming da SoundCloud per accedere a playlist intelligenti basate su BPM, più ascoltate, ascoltate di recente e altro ancora.
  • sezione Match che mostra i brani che stanno bene insieme e una cronologia di quali brani avete mixato in precedenza
  • playlist intelligenti

Purtroppo tra i contro abbiamo alcune funzioni limitate nella versione gratuita, l'impossibilità di registrare i mix (nella versione gratuita) e un'interfaccia poco intuitiva. Disponibile per Windows, Mac, iOS e Android, potete scaricarlo da qui.

Mixvibes CrossDJ Free

UltraMixer (Windows, Mac)

UltraMixer è un programma gratuito con un'interfaccia personalizzabile piuttosto diversa dagli altri programmi, ma perfetto per imparare le basi del mixaggio. Per impostazione prefedefinita, la sezione di mixaggio è nella parte inferiore dello schermo anziché al centro e mostra un browser sotto ciascuno dei due Deck. La sezione centrale può invece presentare due AudioSampler per attivare campioni, mostrare campioni video, aggiungere note e altro. Entrambi i Deck includono gli strumenti DJ essenziali, come cue, hot cue, loop, play, pitch slider e altro ancora.

Le caratteristiche principali sono:

  • due Deck
  • supporto per oltre 80 controller DJ
  • supporto per video, streaming e trasmissione

Si possono creare cartelle e playlist anche con la sezione di gestione dei file sotto ogni Deck e importare playlist da iTunes, Apple Music e file M3U. Il problema è che la versione gratuita consente di provare il software solo per un massimo di 60 minuti prima di doverlo riavviare, e offre solo tre effetti diversi, anche nella versione a pagamento. Disponibile per Windows e Mac a questo indirizzo.

I migliori programmi per DJ con Spotify

Purtroppo nel 2020 Spotify ha interrotto l'accesso alle app DJ di terze parti e le app come Virtual DJ o Algoriddim non funzionano più. Ci sono soluzioni che consentono di scaricare la musica da Spotify e integrarla nel programma DJ, ma non è certo legale.

I migliori programmi per DJ producer

In questa selezione vi mostreremo i migliori programmi per produrre musica. Per la maggior parte, sono le versioni Pro dei programmi consigliati nel primo capitolo (Gratis):

A questi ne aggiungiamo alcuni sicuramente da considerare se si vuole approfondire questo campo.

Algoriddim  DJay (Windows, macOS, iOS, Android)

Algoriddim offre una soluzione per ogni piattaforma. Le più note sono quelle per iOS e macOS, più curate dal punto di vista delle funzioni e della grafica. La versione gratuita per iOS comprende:

  • due giradischi virtuali, completi di arresto/avvio motore funzionante e braccio.
  • loop, roll e hot cue
  • cinque effetti essenziali
  • modalità di mix automatico di base, eccellente per rendere le playlist più adatte alle feste in casa

Per quanto riguarda la versione macOS, offre:

  • pieno supporto a midi e interfacce audio
  • possibilità di scegliere se visualizzare 6 o 12 campioni one-shot completamente personalizzabili
  • possibilità di registrare il proprio campione con il microfono del computer
  • supporto per file 4K a 60 fotogrammi al secondo 
  • output su dispositivi Airplay come Apple TV

La versione Windows è un po' più limitata. Offre quattro Deck, ma manca la modalità di DJing video e l'interfaccia generale non è così ordinata e lo stesso si può dire per la versione Android. Qui trovate il sito ufficiale, con i link ai rispettivi Store.

Algoriddim DJay

Traktor DJ 2 (Windows/macOS)

Traktor DJ 2 è un programma gratuito piuttosto completo, principalmente votato a iPad ma anche la versione desktop è piuttosto interessante. Dotato di effetti, registratore loop e console virtuale. Lo trovate a questo indirizzo.

Traktor DJ 2

I migliori programmi per DJ set

I migliori programmi per DJ Set sono elencati sopra, trovate quelli gratuiti o a pagamento, per Windows, Mac o mobile. A questi possiamo aggiungerne un altro, Ableton Live.

Ableton Live (Windows, macOS)

Ableton Live è uno dei migliori programmi per DJ perché è flessibile, intuitivo e innovativo, consigliato sia a chi ha un set pre-programmato di voci, loop e altro e per chi molto hardware MIDI e si concentra principalmente sul loop, sulla produzione e sulla combinazione di più elementi.

Quello che distingue Ableton Live è la sua interfaccia utente intuitiva e ottimizzata, Live, con caratteri facili da leggere e un design scalabile. Ma soprattutto offre due viste principali: Arrangiamento e Sessione. Il mix non è particolarmente elaborato, e per avere un maggior numero di effetti bisogna acquistare la versione Suite, la più costosa a 749 dollari. Purtroppo Ableton Live non offre correzione dell'intonazione, visualizzazione della notazione o traccia di comping. Queste le caratteristiche più interessanti:

  • Ottima interfaccia utente
  • Sintetizzatore Wavetable
  • Grande automazione
  • Facile ed efficiente
  • Tracce audio illimitate
  • Supporto per MIDI Polyphonic Expression (MPE)

Se siete interessati, lo trovate qui e la versione di prova è di 90 giorni, quindi tutto il tempo per capire se possa fare per voi, poi ci sono tre versioni:

  • Intro
    • 99 dollari
    • 16 tracce MIDI e audio
    • Quattro ingressi simultanei per la registrazione
    • Due invii e ritorni
    • Otto scene
    • Set di cinque GB di strumenti con quattro strumenti virtuali
    • 21 plugin di effetti
  • Standard
    • 449 dollari
    • Conteggi tracce illimitati
    • 256 ingressi
    • 12 invii e resi
    • conversione e capacità da audio a MIDI
    • Cinque strumenti
    • 10 GB di suoni
    • 34 effetti audio
  • Suite
    • 749 dollari
    • Max ambiente di creazione sonora
    • Pacchetti campione per emulazione orchestrale e sintetizzatore analogico
    • 70 GB di suoni
    • 15 strumenti
    • 55 effetti audio

ableton live 11 suite

I migliori programmi per DJ online

Passiamo ai migliori programmi per DJ online, cioè da browser.

You DJ

You DJ è un sito molto semplice che consente di creare una playlist da SoundCloud e YouTube ed è dotato di un mixer da DJ con scomposizione delle tracce. È gratuito, si può accedere previa registrazione ed è dotato anche di un'estensione per Chrome. Lo trovate a questo indirizzo.

You DJ

Transitions DJ

Transitions DJ è un sito per DJ gratuito che consente la gestione dei brani per genere, effetti scratch, effetti audio e filtri, loop, permette di cambiare i BPM e ha un Cross Fader integrato. Lo trovate a questo indirizzo ed è dotato di estensione per Chrome.

Transitions DJ

I migliori programmi per DJ su PC

Nei capitoli precedenti abbiamo indicato tutti programmi DJ compatibili con PC, quindi non vi resta altro che scorrere verso l'altro e trovare la soluzione che fa per voi!

I migliori programmi per DJ per principianti

I migliori programmi DJ per principianti sono probabilmente:

A questi possiamo aggiungerne un altro, Pioneer DJ Rekordbox DJ.

Pioneer DJ Rekordbox DJ (Windows, macOS)

Pioneer DJ Rekordbox DJ è dotato di un mixer piuttosto semplice e include tutte le funzionalità che si potrebbero desiderare:

  • equalizzatore a tre bande (bassi, medi e alti)
  • filtro dual-band per canale
  • 34 effetti (in base al piano di abbonamento)
  • si possono concatenare tre effetti in fila e assegnare la catena al deck da uno a quattro, alla sezione campionatore o al master
  • campionatore con otto slot per caricare campioni come grancasse e rullanti, colpi vocali, suoni FX o persino tracce complete
  • ampio supporto per le piattaforme di streaming (Beatport LINK, Soundcloud, TIDAL e Beatsource LINK), con modalità di registrazione disabilitata 

Pioneer DJ è disponibile in versione gratuita (limitata) o offre una prova di 30 giorni per piani a partire da 9,99 euro al mese o 99 euro all'anno per il piano Core. Qui trovate il sito ufficiale.

Pioneer DJ Rekordbox DJ
Mostra i commenti