Raspberry Pi 4 ufficiale: chip quad core più potente, USB-C e fino a 4 GB di RAM (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Ad oltre tre anni dal lancio della terza iterazione (e ad uno dalla sua evoluzione B+), è giunto il momento di accogliere a braccia aperte il nuovo Raspberry Pi 4. Il single-board computer per antonomasia compie un vero balzo dal punto di vista prestazionale, per la gioia dei geek da tutto il mondo.

Il nuovo chipset su cui è basato Raspberry Pi 4 è il Broadcom BCM2711, un’unità quad core Cortex-A72 con frequenza fino a 1,5 GHz che promette miglioramenti tangibili rispetto al predecessore. Anche il quantitativo di RAM subisce un incremento davvero considerevole: se la versione base parte ancora da 1 GB come Raspberry Pi 3, questa volta troviamo anche configurazioni da 2 e 4 GB di RAM, per andare incontro alle esigenze più disparate.

LEGGI ANCHE: Libra sarà la criptovaluta di Facebook

Troviamo inoltre l’alimentazione tramite USB Tipo C, 2 micro HDMI capaci di supportare la riproduzione simultanea su 2 schermi in 4K a 30 FPS (oppure su uno solo, in 4K a 60 FPS), jack audio, Gigabit Ethernet, 2 USB Tipo A 2.0 e 2 USB Tipo A 3.0.

Il modello base di Raspberry Pi 4, dotato di 1 GB di RAM, continuerà a partire da 35$ (circa 31€) di listino come il suo predecessore, mentre le varianti con 2GB e 4 GB di RAM costeranno rispettivamente 43£ (circa 48€) e 53£ (circa 59€). Sarà inoltre presente un bundle completo di mouse, tastiera, scheda SD, alimentatore, cavi vari e case a 105£ (circa 118€), nel caso cercaste una soluzione completa e pronta all’uso.

Immagini

Via: Neowin