Scoperta una vulnerabilità in Google Chrome, ma è già pronto l’aggiornamento con il fix

Vito Laminafra

Google cerca sempre di mantenere aggiornato il suo browser Chrome per garantire ai propri utenti la massima sicurezza durante la navigazione in rete: con un nuovo aggiornamento del browser, arriva correzione di una vulnerabilità potenzialmente dannosa.

LEGGI ANCHE: Control gratis su Epic Games Store dal 10 al 17 giugno

La versione 91.0.4472.101 di Chrome, da poco rilasciata da Google per desktop e dispositivi Android, risolve alcune falle di sicurezza e problemi, tra i quali anche la vulnerabilità indicata come CVE-2021-30544. L’azienda non rivelerà come questa può essere sfruttata per scopi malevoli “fino a quando la maggior parte degli utenti non avrà aggiornato il browser”, ma i ricercatori di sicurezza Rong Jian e Guang Gong riferiscono che potrebbe riguardare il motore JavaScript V8.

Come già detto, il nuovo aggiornamento è già disponibile per il download: da Android, basterà aggiornare l’app Google Chrome dal Play Store mentre da desktop basterà recarsi in Impostazioni > Informazioni su Chrome e aspettare che l’update venga scaricato e installato.

Via: Android Police
  • Dante

    Usate Edge chromium che e’ molto meglio!

    • No. Edge cerca di fare troppo.
      Basta fare clic con il tasto destro e ti renderai presto conto che ci sono troppe opzioni.
      Ha sia segnalibri che raccolte che cercano di ottenere lo stesso risultato.

      Meno è meglio, Microsoft!

      Il motore Blink è il più popolare per i creatori di browser web.
      Ha molti più componenti aggiuntivi, temi ed estensioni rispetto agli altri motori di browser web.
      Edge è simile ad altri “fallimenti” di questo motore Blink.
      Non consente un uso eccessivo della gamma di accessori.
      Ad esempio, offre solo alcuni degli accessori malware e AdBlock.
      La mia preferenza è Flashpeak Slimjet, sia per Windows che per Linux, poiché ha anche funzionalità non disponibili nei componenti aggiuntivi.
      Altrimenti, lo standard open source “Chromium” va bene, poiché è disponibile sulla maggior parte dei sistemi operativi, incluso Android.

    • usate chrome.