Snapdragon 8cx in versione Plus vuole salire di giri per migliorare le prestazioni di Windows 10 on ARM

Edoardo Carlo Ceretti Non è ancora chiaro però se arriverà mai sul mercato, oppure se Qualcomm punterà direttamente alla nuova generazione di chip.

Recentemente abbiamo recensito Samsung Galaxy Book S, uno degli ultrabook con a bordo il chip Qualcomm Snapdragon 8cx, chiamato ad animare Windows 10 on ARM. I risultati ci hanno lasciato un po’ interdetti, perché agli indubbi vantaggi relativi ad autonomia, reattività e connessione sempre attiva, fanno da contraltare un prezzo di listino proibitivo e soprattutto prestazioni incapaci di spingersi più in là dell’ordinaria amministrazione.

Microsoft e Qualcomm dovrebbero poi iniziare a preoccuparsi seriamente, visto che Apple ha annunciato la sua epocale svolta verso l’architettura ARM e, si sa, quando a muoversi è il colosso di Cupertino, è perché sa di avere fra le mani la carta vincente. Urge quindi un salto di qualità, che speriamo possa arrivare con la prossima generazione di chip Qualcomm. Nel frattempo però, potrebbe essere in arrivo una versione over-clockata dell’attuale Snapdragon 8cx.

LEGGI ANCHE: Microsoft chiude un’epoca e tutti i suoi store fisici nel mondo

Per il momento conosciuta con il nome in codice SC8180XP – a differenza dell’attuale SC8180X – la nuova variante offre la stessa architettura a 8 core, con i 4 dedicati alle prestazioni questa volta in grado di spingersi fino a 3,15 GHz di frequenza, contro i 2,84 GHz attuali. Una piccola spinta che potrebbe però migliorare in modo tangibile le prestazioni, seppur senza compiere miracoli. Staremo a vedere se Qualcomm deciderà di lanciare sul serio questa variante Plus, oppure se rimarrà un progetto nel cassetto.

Via: WinFuture.de