Surface Pro 6 da iFixit: l’unica differenza trovata con Surface Pro non migliora la bassissima riparabilità

Vincenzo Ronca -

Il nuovo Microsoft Surface Pro 6 è passato dal consueto teardown effettuato dall’autorevole team di iFixit, il quale ha potuto constatare come questo dispositivo sia sostanzialmente identico al suo predecessore, il Surface Pro.

Dunque anche il punteggio assegnato al grado di riparabilità rimane bassissimo, pari ad 1 punto su 10. L’unica differenza concreta con Surface Pro consiste nella colorazione nera, la quale chiaramente non influisce sulla facilità nel ripararlo. A fronte della maggiore potenza offerta dal processore per Surface Pro 6, sono stati rilevati alcuni dissipatori di calore ma non un sistema di raffreddamento attivo. Il dispositivo, come il suo predecessore, rientra tra quelli non riparabili.

LEGGI ANCHE: Call of Duty: Black Ops 4, la recensione

Le problematiche sono imputabili sempre alla grande quantità di colla usata per unire le due scocche, alla necessità di rimozione del display per accedere ai componenti interni ed alle saldature tra componenti che complicherebbero ulteriormente eventuali sostituzioni dei componenti. Nessuna differenza trovata rispetto a Surface Pro anche relativamente a batteria e display: il team di iFixit ha addirittura montato con successo lo schermo di Surface Pro su Surface Pro 6.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul teardown eseguito da iFixit, vi suggeriamo di consultare la guida completa riportata qui in basso.

Fonte: iFixit