Synology lancia il nuovo router RT6600ax Wi-Fi 6

Inoltre ha rilasciato un importante aggiornamento per il sistema operativo SRM
Synology lancia il nuovo router RT6600ax Wi-Fi 6
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Synology ha annunciato il debutto dell'RT6600ax, un router ad alta velocità ed incentrato sulla sicurezza, grazie anche al supporto del nuovo Synology Router Manager (SRM) 1.3.

Questo modello, nel dettaglio, offre una connessione Wi-Fi più affidabile grazie ad alcune ottimizzazioni, come quelle della codifica dati. Inoltre, la tecnologia tri-band funziona insieme a Smart Connect così da ottimizzare la distribuzione dei dispositivi, eliminando colli di bottiglia nella trasmissione dati. La compatibilità con la nuova frequenza a 5,9 GHz, poi, consente di utilizzare i canali non DFS a 80 e 160 MHz per 6,6 Gbps combinati di throughput wireless.

Tra l'altro, il router RT6600ax è gestito da SRM 1.3, versione più recente dell'avanzato sistema operativo di Synology per i router, e permette di creare fino a cinque reti separate, ognuna disponibile per la mappatura di addirittura tre SSID Wi-Fi. L'ultimo aggiornamento, oltre a VPN Plus e ad una gestione mobile più potente, introduce anche una serie di applicazione SRM per web filtering, controllo del traffico e accesso remoto alla nuova generazione di router Synology. L' RT6600ax, infine, è già disponibile sul mercato italiano.

Synology ha annunciato il lancio dell'RT6600ax, un router ad alta velocità e incentrato sulla sicurezza che offre connettività sicura e veloce al mercato home e office. Supportato dal nuovo Synology Router Manager (SRM) 1.3,1 il router RT6600ax è perfettamente equipaggiato per superare tutte le sfide poste dai moderni ambienti di rete, incluso il massiccio aumento dei dispositivi connessi e la conseguente necessità di proteggere costantemente gli utenti da minacce in continua evoluzione.

Studiato per prestazioni e stabilità

Il modello RT6600ax, primo router certificato Wi-Fi 6 di Synology, offre una connessione Wi-Fi più affidabile grazie all'ottimizzazione della codifica dati, al beamforming, alla pianificazione e all'isolamento del segnale. Una porta 2.5GbE configurabile per l'uso della WAN o della LAN permette agli utenti di sfruttare connessioni Multi-Gig internet o dispositivi ad alte prestazioni come un NAS, nonché un backhaul wireless ad alta velocità. Il processore quad-core a 1,8 GHz garantisce elevate velocità di connessione e un funzionamento reattivo, anche con più dispositivi connessi e con tutte le funzionalità abilitate.

La tecnologia tri-band funziona insieme a Smart Connect per ottimizzare la distribuzione dei dispositivi, eliminando colli di bottiglia nella trasmissione dati. La compatibilità con la nuova frequenza a 5,9 GHz consente di utilizzare i canali non DFS a 80 e 160 MHz per 6,6 Gbps combinati di throughput wireless,2 un numero maggiore di connessioni contemporanee e prestazioni più veloci del server VPN.

 

Una solida fondazione di rete

Il router RT6600ax è gestito da SRM 1.3, versione più recente dell'avanzato sistema operativo di Synology per i router. Con miglioramenti e nuove funzionalità che ampliano nettamente le capacità di gestione di rete, SRM 1.3 risponde a tutte le esigenze di sicurezza e flessibilità, tipiche dei moderni ambienti di rete.

La possibilità di creare fino a cinque reti separate, ognuna disponibile per la mappatura di addirittura tre SSID Wi-Fi, aiuta a rafforzare la sicurezza durante la gestione degli ambiente di rete multifunzione.3 E' possibile configurare le regole del firewall monodirezionale in modo indipendente per ogni rete, in modo da limitare la connettività bidirezionale con dispositivi meno sicuri, ad esempio apparecchiature IoT, mentre il supporto per lo standard 802.1q semplifica l'integrazione nelle reti esistenti nel router, AP e configurazioni mesh.4

Un set completo di strumenti per un uso migliore di internet

L'ultimo aggiornamento aggiunge anche una serie di applicazioni SRM per web filtering, controllo del traffico e accesso remoto alla nuova generazione di router Synology.

Safe Access

E' possibile configurare dei profili per utente per limitare il tempo trascorso online oppure bloccare la navigazione se vengono soddisfatte le condizioni specificate. I dispositivi assegnati allo stesso profilo condividono la stessa serie di regole di accesso a internet, senza richiedere una configurazione manuale ripetitiva. Per i dispositivi che non appartengono a nessun utente e che richiedono comunque controllo e auditing (ad es. dispositivi guest o nuovi), sono disponibili anche profili specifici in base alla rete.

Le funzioni di parental control includono la limitazione del tempo di utilizzo di internet (in base a una pianificazione oppure secondo un sistema di quote), il filtraggio di intere categorie di siti web o domini specifici tramite elenchi di autorizzazione/blocco e il filtraggio dei risultati di ricerca inappropriati con opzioni di ricerca sicure per YouTube, Google, Bing e DuckDuckGo. La sicurezza è potenziata da blocchi delle minacce a livello di rete tramite DNS & IP Threat Intelligence Database e il supporto per Google Safe Browsing.5

Controllo del traffico

La larghezza di banda disponibile può essere distribuita tra i dispositivi connessi, dando la priorità a un singolo client o una singola applicazione in caso di esigenze particolari. I dati cronologici e in tempo reale supportano l'auditing granulare, con report sul traffico generati automaticamente oppure on demand, facilmente condivisibili nei formati CSV o HTML.

VPN Plus

Operatori remoti e team ibridi possono sfruttare la suite di strumenti per la connettività remota di SRM per accedere ai siti web solo intranet direttamente dai loro browser (WebVPN), stabilire connessioni ad alte prestazioni con un client dedicato su vari protocolli (SSL VPN), collegare diverse postazioni per la condivisione semplice delle risorse su diverse reti (Site-to-Site VPN) e abilitare il funzionamento da remoto dei dispositivi compatibili con lo standard RDP/VNC (Remote Desktop).

Gestione mobile più potente

DS router, rivisitazione dell'app mobile di SRM, offre una migliore esperienza di gestione della rete in mobilità. La versione 2.06 porta funzionalità prima esclusive di SRM sugli smartphone, incluso la creazione di nuove wireless, la configurazione del filtraggio web e il controllo genitori, l'impostazione di schemi per il controllo del traffico e molto altro.

Disponibilità

L' RT6600ax è già disponibile sul mercato italiano.

  1. Al momento SRM 1.3 è disponibile soltanto sulle unità RT6600ax. La disponibilità sarà estesa agli altri router Synology, l'MR2200ac e l'RT2600ac, più avanti nel corso dell'anno.
  2. Più SSID per rete sono disponibili solo con la funzione Connessione intelligente disattivata.
  3. Il supporto per la connessione dell'RT6600ax con i router MR2200ac e RT2600ac di vecchia generazione sarà aggiunto nella seconda metà del 2022.
  4. Per attivare Google Safe Browsing è necessaria una chiave API.
  5. Il DS router 2.0 sarà disponibile per tutti i dispositivi che eseguono SRM 1.2 o versioni successive.

 

Mostra i commenti