Un bug di Windows 10 rischia di corrompere tutti i dati, ma Microsoft è già al lavoro per sistemarlo (video)

Vito Laminafra -

Un bug molto particolare è stato scovato su Windows 10, che potrebbe rendere il PC inutilizzabile.

Il ricercatore di sicurezza Jonas L ha reso noto su Twitter di aver scoperto questo problema del file system NTFS, con cui è formattato il supporto di memoria su cui è installato Windows. Tramite una stringa particolare, che può essere il nome di una cartella o di un file, magari nascosto all’interno di un pacchetto ZIP, tutti i dati presenti sull’hard disk verranno irrimediabilmente corrotti, con tanto di messaggio di Windows che avvisa l’utente del problema.

LEGGI ANCHE: Windows 10X è sempre più vicino

Non sono necessari permessi speciali per eseguire questo codice malevolo, ma è comunque necessario l’intervento dell’utente e questo rende il bug potenzialmente molto più pericoloso: la corruzione dei dati potrebbe essere “innescata” tramite allegati mail o documenti scaricati da internet, motivo per cui in situazioni come queste la prudenza non è mai troppa ed è necessario fare molta attenzione ai file che passano dal nostro computer.

Microsoft si è detta a conoscenza del problema ed è al lavoro su un fix che potrebbe arrivare con un prossimo aggiornamento software di Windows 10.

Via: The Verge