Uno "Studio Display Pro" con mini LED potrebbe arrivare nei prossimi mesi

ma non tutti sono d'accordo
Uno "Studio Display Pro" con mini LED potrebbe arrivare nei prossimi mesi
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Studio Display Pro con mini-LED e ProMotion a giugno o rimandato al 2023? È scontro su Twitter tra due noti analisti di Apple, Ross Young e Ming-Chi Kuo sull'ipotetico nuovo monitor di Apple, con il primo che prevede il lancio di una versione migliorata dello Studio Display al WWDC di giugno, mentre il secondo afferma che la casa di Cupertino potrebbe non rilasciare alcun dispositivo mini-LED quest'anno a causa di problemi legati ai costi.

Ma facciamo un passo indietro. Verso la fine dell'evento Peek Performance di martedì, il vicepresidente senior dell'ingegneria hardware di Apple, John Ternus, aveva affermato che ci sarebbe stato un altro prodotto (con un evocativo "just one more product"), il ‌Mac Pro‌, prima di aggiungere velocemente che sarebbe stato per un altro giorno. A quel punto Ross Young, strenuo sostenitore del lancio di un iMac Pro prima dell'estate, si è dovuto ricredere, spiegando che le sue fonti non erano a conoscenza della separazione tra iMac, Mac Studio e Studio Display,

La confusione probabilmente deriva dal fatto che lo Studio Display, e presumibilmente lo Studio Display Pro, è dotato di una webcam e di un chip Apple integrato per la fotocamera, il che in qualche modo li ha fatta confondere per un iMac. Secondo Young, le voci sul lancio di un ‌iMac‌ Pro a giugno non facevano riferimento a un vero ‌iMac‌, ma invece a una versione Pro di Studio Display, appunto dotato di mini-LED. Ed è qui lo scontro con le informazioni di Kuo, che invece non prevede rilascio di schermi mini-LED nell'anno in corso. 

Al momento insomma c'è una gran confusione sulle previsioni delle prossime mosse di Apple. Quello che è certo è l'uscita dal catalogo dell'iMac da 27, il che costringerebbe gli utenti in cerca di un Mac con schermo ampio a comprare uno Studio Display e un Mac mini (o Mac Studio). Non ci resta che aspettare il prossimo evento Apple per scoprire cos'ha in serbo per noi, o sperare in ulteriori anticipazioni che ci chiariscano le idee. 

Mostra i commenti