USB 4: il nuovo standard sembra proprio uguale a Thunderbolt 3

Cosimo Alfredo Pina USB 4 porterà la tecnologia di tre anni fa su molti più dispositivi

Ancora novità sul fronte connettività via cavo. Dopo l’annuncio dello standard USB 3.2, ecco che l’USB Implementers Forum (USB-IF), ente di promozione e gestione dello storico standard istuito dai principali produttori, lancia lo standard USB 4.

Le novità non mancano anche se in effetti la nuova versione della tecnologia USB riprende sostanzialmente tutto quello che Intel ha introdotto tre anni fa con Thunderbolt 3. Non è un caso,  visto che Intel nel 2017 rese disponibile agli altri produttori il suo standard.

Così le specifiche dell’USB 4 ricalcano quelle di Thunderbol 3 (vedi lista a fine articolo), ma le differenze non mancano. Almeno in questa revisione della certificazione, ai produttori non è richiesto un simbolo o un’etichetta specifici per questo nuovo standard. Invece per usare il simbolo e la dicitura Thunderbolt serve e servirà una certificazione, iter che resterà facoltativo per l’USB 4.

LEGGI ANCHE: USB 3.2, che confusione la nuova nomenclatura!

Insomma forse l’introduzione di questo standard, così come è stato pensato adesso, potrebbe creare un po’ di confusione. Al contempo dispositivi come monitor USB-C, case per schede video esterne e dispositivi di archiviazione ad altissime prestazioni potrebbero diventare più a portata di tutti.

Tra l’altro quella annunciata oggi non è neanche la versione finale dello standard USB 4. La prossima revisione arriverà durante la seconda metà dell’anno e considerate che dopo questo passo ci vorrà circa un anno e mezzo prima di vedere sul mercato dispositivi dotati di porta USB 4.

Caratteristiche principali

  • Velocità fino a 40 Gbps
  • Supporto a potenze fino a 100 W
  • Fino a due display 4K (o un display 5K) su una porta
  • Connettore USB-C
  • Necessità di cavi specifici (quelli Thunderbolt 3 dovrebbero andare)
Via: theverge.comFonte: usb.org (PDF)