VPN: come restare anonimi online

VPN: come restare anonimi online
SmartWorld team
SmartWorld team

Si chiama Virtual Private Network, VPN, ed è la Rete Privata Virtuale. Si tratta di una tecnologia sviluppata per rendere difficoltosa l'identificazione dell'identità e della posizione online dell'utente che sta navigando sul web. Se attivata, una VPN cripta i dati inviati sulla Rete e nasconde le attività al provider e la posizione ai siti o servizi utilizzati. La stessa protezione può essere applicata anche sulle reti Wi-Fi protette o pubbliche.

Dal punto di vista tecnico, solo la VPN è a conoscenza dell'attività dell'utente. Ed è quindi fondamentale che garantisca di non conservare tracce identificabili delle attività online. Andiamo allora alla ricerca dei provider VPN per capire come funzionano in relazione alla privacy, alla sicurezza, alle performance e alla facilità d'uso.

NordVPN

Se una volta le VPN erano solo espedienti per la navigazione libera, oggi sono uno strumento indispensabile. Il ruolo principale delle VPN è proteggere la privacy online in modo da non essere presi di mira o subire limitazioni in base alla posizione. NordVPN propone velocità, funzioni e sicurezza. Questa soluzione consente di aumentare il livello di sicurezza informatica con la funzionalità Threat Protection di NordVPN. Non serve connettessi a un server VPN perché funzioni.

Una volta attivata, Threat Protection permette di navigare limitando le preoccupazioni di finire su un sito web dannoso, scaricare malware o imbattersi in tracker e annunci pubblicitari invadenti. Threat Protection argina queste minacce informatiche prima che possano arrecare danni effettivi al dispositivo o ai dati. Sebbene una VPN già protegga dal tracking cambiando l'IP e criptando i dati, Threat Protection blocca i tracker permettendo di usufruire di un livello di privacy più elevato. Threat Protection è disponibile per Chrome, Safari, Edge e Firefox.

Windscribe

Le VPN operano a livello di sistema operativo. Reindirizzano tutto il traffico ad altri server. Significa che tutto il traffico online e la posizione fisica rimangono nascosti mentre si naviga sul web. Windscribe è un set di strumenti che lavorano assieme per bloccare tracker, ripristinare l'accesso ai contenuti bloccati e aiutarti a salvaguardare la privacy online degli utenti.

Sono disponibili 2 componenti: l'applicazione desktop VPN e l'estensione browser. Naturalmente è possibile usarle sia insieme per una protezione molto maggiore e una per volta. Windscribe promette l'anonimato per il circa 90% in quanto l'ultimo 10% dipende dall'attività e dal comportamento dell'utente. Proteggendo la privacy online sono salvaguardati la vita privata e anche le informazioni importanti e sensibili, come i dati bancari, le password della posta elettronica e dei social media. Come viene fatto notare, i costi pagati per una maggiore sicurezza di Internet sono trascurabili rispetto ai danni che possono derivare da una violazione della privacy.

ExpressVPN

Utilizzando una ExpressVPN, l'utente cambia l'indirizzo IP per navigare sul web come se fosse in qualsiasi Paese del mondo, se il servizio VPN offre server in quella posizione. L'uso di una ExpressVPN protegge dalle varie forme di hacking, tra cui lo sniffing dei pacchetti, le reti Wi-Fi malevoli e gli attacchi man-in-the-middle. Chi si trova in un luogo del mondo che limita l'accesso a siti e servizi come Google, Wikipedia, YouTube o altri, utilizzando ExpressVPN può accedere nuovamente al web in piena libertà. E può utilizzare una VPN per oltrepassare i firewall delle reti.

Quando ci si connette alla Rete con una VPN, l'app sul dispositivo stabilisce una connessione sicura con un server VPN. Sebbene il traffico continui a passare attraverso l'ISP, quest'ultimo non riesce a leggerlo o vedere la destinazione finale. I siti web a cui si accede non possono più visualizzare l'indirizzo IP originale, ma solo l'indirizzo IP del server VPN, condiviso da molti altri utenti e cambia regolarmente.

Private Internet Access

Private Internet Access è una VPN che offre app 100% open-source. Il codice sorgente del client è disponibile al pubblico, presenta meno vulnerabilità e diminuisce il rischio di violazione dei dati. Chiunque può esaminare o verificarlo. Si tratta di una VPN configurabile con funzionalità specifiche come uno split tunneling basato su IP, protezione contro le perdite basata su firewall, blocco degli annunci incorporato e numerose impostazioni tecniche avanzate.

Funziona su tutti i principali dispositivi e sistemi operativi, inclusi Windows, macOS, Linux, Android, Android TV, iOS, console di gioco, smart TV e router. Propone una garanzia di rimborso di 30 giorni su tutti gli acquisti. Si dispone quindi di tutto il tempo per decidere se la VPN è adatta alle proprie esigenze. Le app Private Internet Access per iOS e Android includono un periodo di prova gratuito di 7 giorni.

Mostra i commenti