Windows 10 ARM potrà presto eseguire app a 64 bit ed emulare distro Linux

Vezio Ceniccola

I lavori sul supporto ARM per Windows 10 proseguono a buon ritmo, come dimostrano anche le ultime innovazioni. Col rilascio della nuova versione preview di Visual Studio, infatti, Microsoft ha aggiunto il supporto ai 64 bit e all’emulatore Linux anche per la versione ARM del suo sistema operativo, che dunque si prepara a diventare ancora più versatile nei prossimi mesi.

Al momento, la versione ARM di Windows è in grado di eseguire solo software a 32 bit su architetture ARM, ma con il nuovo SDK in anteprima è già possibile creare e testare app ARM64, che in futuro potranno girare su qualsiasi dispositivo Windows con processore Qualcomm o con altro tipo di SoC ARM.

Inoltre, sembra essere in dirittura d’arrivo anche la compatibilità di ARM con Windows Subsystem for Linux, che potrebbe far girare sistemi come Ubuntu, Debian o altri ancora anche sui portatili che utilizzano questo particolare hardware, ovviamente sempre sotto forma di emulazione tramite il sistema Microsoft.

LEGGI ANCHE: Windows 10 ARM avrà importanti limitazioni

Per maggiori informazioni e dettagli tecnici sullo sviluppo di queste nuove funzionalità, vi consigliamo di leggere la pagina dedicata sul sito Microsoft disponibile a questo indirizzo.

Via: Liliputing