Windows 10 ARM avrà importanti limitazioni: ecco quali dovrebbero essere

Vezio Ceniccola

Sappiamo già da qualche mese che Windows 10 sarà presto disponibile su dispositivi che montano processori con architettura ARM, ma per ora rimangono importanti interrogativi su quante e quali limitazioni potrebbero esserci. Fortunatamente, in rete sono trapelati i primi indizi su tale questione, grazie ad una sbadataggine della stessa Microsoft.

L’azienda di Redmont ha messo online solo per qualche ora una pagina informativa – disponibile nell’archivio web cache – nel quale erano inserite alcune importanti indicazioni sulla compatibilitità di Windows su ARM. Trovate di seguito una panoramica sulle caratteristiche supportate dai nuovi prodotti con quest’architettura.

  • Supporto solo ai driver ARM64: fattore che limita di molto le periferiche installabili, perché non c’è compatibilità con driver x86.
  • App x64 non supportate: funzione non disponibile al lancio, forse potrebbe arrivare in futuro.
  • OpenGL 1.1 e versioni successive non supportati: tutte le app e i giochi che utilizzano queste librerie per l’accelerazione hardware non saranno compatibili.
  • App per la personalizzazione dell’interfaccia non supportate: alcuni software per la modifica dell’interfaccia di sistema, dei metodi di imput o per l’aggiunta di tecnologie di assistenza intelligente potrebbero non funzionare.
  • Problemi di compatibilità con app per Windows Phone: le app per architettura ARM sviluppate per Windows Phone potrebbero avere problemi di visualizzazione con Windows 10 su ARM, riconoscendo il sistema come la versione mobile.
  • Hyper-V non supportato: su ARM non sarà possibile utilizzare la piattaforma di virtualizzazione Hypervisor.

Come si può facilmente intuire, le uniche app che non dovrebbero avere problemi su ARM dovrebbero essere quelle a 32-bit, mentre per il resto il panorama è abbastanza sconfortante. Per chi è abituato a utilizzare app a 64-bit e molte periferiche collegate, Windows 10 su ARM potrebbe rivelarsi una scelta sconsigliabile.

LEGGI ANCHE: Windows 10 ARM gira su Snapdragon 835

Per adesso le informazioni riportate non sono ancora state confermate da Microsoft e nelle prossime settimane potrebbero essere scoperte nuove limitazioni e problemi di compatibilità. Il quadro generale rimane dunque abbastanza confuso e non resta che attendere l’arrivo definitivo dei nuovi laptop e PC con Windows 10 su piattaforma ARM per capire cosa si può e cosa non si può fare su questo sistema.

Via: The VergeFonte: Thurrott