Windows 10 ARM: Microsoft parla di portatili con giorni di autonomia

Cosimo Alfredo Pina

Sappiamo già che Microsoft, insieme a Qualcomm, sta lavorando a Windows 10 ARM, una versione del sistema operativo desktop pensato per girare su processori solitamente impiegati sugli smartphone top di gammma.

Proprio grazie a questi chip, per ora si parla solo di Snapdragon 835, e alle batterie alloggiabili nello spazio di un notebook, i dispositivi Windows 10 ARM potrebbero fare dell’autonomia il loro punto di forza.

Durante un summit tenuto da Qualcomm in quel di Hong Kong un dirigente della divisione Microsoft dedicata a questo progetto ha parlato addirittura di giorni di autonomia: “lo potrei usare per qualche giorno [un notebook Windows 10 ARM]. È questo il tipo di autonomia di cui stiamo parlando”.

I dettagli su questo promettente nuovo prodotto, nato dalle ceneri del concetto mai decollato di Windows RT, scarseggiano. Qualcomm però promette che entro fine anno arriveranno i primi prodotti Windows 10 ARM basati su Snapdragon 835 e la curiosità è tanta, soprattutto perché grazie all’emulazione questa versione di Windows dovrebbe in grado di far girare (performance permettendo) qualsiasi app o software tramite emulazione.

Via: The VergeFonte: trustedreviews.com