Il Fall Creators Update di Windows 10 porterà una maggiore integrazione con smartphone Android

Leonardo Banchi

In una qualunque giornata di lavoro o svago, ormai è estremamente frequente trovarsi a passare dal PC allo smartphone (o viceversa), ma nonostante le molte opzioni per la sincronizzazione questa operazione non è ancora semplice come si potrebbe desiderare. Microsoft ha però intenzione di trovare una soluzione al problema.

L’azienda ha infatti annunciato che il prossimo grande aggiornamento di Windows 10, il Fall Creators Update atteso per il prossimo autunno, porterà una maggiore integrazione fra computer Windows e smartphone Android, così da permettere agli utenti di passare dall’uno all’altro senza ostacoli.

LEGGI ANCHE: Google Instant non c’è più, ed è tutta colpa degli smartphone!

Per riprendere su PC quanto interrotto sullo smartphone si potrà sfruttare la funzione di condivisione integrata nel sistema: grazie all’installazione di un’applicazione aggiuntiva sarà infatti possibile inviare al proprio computer la pagina web che si stava visitando o l’operazione lasciata a metà, scegliendo anche se “continuare subito” (così da aprire subito quanto desiderato sul computer) oppure “continuare più tardi”, ottenendo la possibilità di richiamare il contenuto tramite una notifica nel Windows Action Center.

La procedura di configurazione non è però al momento semplice e lineare quanto si potrebbe desiderare: per accoppiare un computer e uno smartphone sarà necessario recarsi nelle opzioni di Windows, e inviare allo smartphone un SMS contenente un link per scaricare l’app necessaria.

La strada da compiere per una vera integrazione dei due sistemi, insomma, è ancora lunga, ma vedere questi primi passi almeno da parte di Microsoft fa ben sperare per il futuro. Quanto dovrà passare, secondo voi, prima di potersi spostare fra pc, tablet e computer senza difficoltà e senza doversi preoccupare dei sistemi operativi a bordo di essi?

Via: Liliputing