Fall Creators Update è già installato sul 20,4% dei PC Windows 10 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Rilasciato ufficialmente poco più di un mese fa – anche se il rollout graduale ha impiegato tempo per raggiungere tutti gli utenti – Fall Creators Update, ovvero il più recente major update di Windows 10, ha già raggiunto un buon livello di diffusione.

Se dopo una sola settimana la percentuale di adozione era di solo 5,3%, l’ultimo report di AdDuplex datato 27 novembre 2017 dimostra un deciso incremento, con una diffusione ora pari al 20,4%. Questa impennata rende la versione 1709 la seconda più adottata fra tutti i PC Windows 10, ancora distante dalla 1703 (il Creators Update della scorsa primavera, in testa con il 63,5%, ma in calo dell’11%), però ormai saldamente più diffusa della 1607 (l’Anniversary Update dell’anno passato, 13,6%).

LEGGI ANCHE: Backup Windows 10, la guida definitiva

Per quanto riguarda i produttori, Fall Creators Update è maggiormente diffuso sui dispositivi creati da Microsoft, con oltre il 40% di PC raggiunti. Un dato senz’altro comprensibile, dal momento che la sinergia fra hardware e software assicurata dal gigante di Redmond è ancora irraggiunta. A ruota seguono MSI (circa il 38%) e HP (attorno al 20%).

Infine, AdDuplex ci regala il periodico sguardo sui principali partner commerciali di Microsoft per il sistema operativo Windows 10: ancora una volta si riconfermano HP, Dell e Lenovo, che insieme raggiungono quasi il 54% del totale. Nell’universo Surface invece, il dispositivo più diffuso rimane il Pro 4 (con il 39,7%), seguito dal Pro 3 (21,7%).

Via: Neowin