Windows 10 e le app Linux: ecco cosa ci riserva il futuro

Matteo Bottin

Proprio ieri abbiamo parlato delle novità riguardanti Windows 10. Tra queste, abbiamo trovato Windows Terminal 1.0, i miglioramenti al Windows Subsystem for Linux e il Windows Package Manager. Ora abbiamo maggiori dettagli riguardo questi componenti.

Come già annunciato, potete trovare Windows Terminal 1.0 sul Microsoft Store o nella repository GitHub. Questa versione verrà aggiornata mensilmente a partire la Luglio 2020, ma potete anche provare in anteprima le novità tramite il canale delle preview che trovate sempre sul Microsoft Store è su GitHub. Potete trovare maggiori informazioni direttamente sulla documentazione di Microsoft che trovate a questo link.

Parliamo poi del Windows Subsystem for Linux (WSL). La novità più grande riguarda la possibilità, in un futuro “prossimo”, di installare ed eseguire programmi Linux su Windows 10, esattamente come se fossero app native. Non parliamo solo di riga di comando, ma anche di GUI.

Parlando di riga di comando, installare WSL sarà semplicissimo: vi basterà eseguire il comando:

wsl.exe –install

Infine, per quanto riguarda Windows Package Manager, sappiate che offrirà le seguenti funzionalità che potranno essere richiamate tramite l’utilizzo del comando winget:

  • install – Installa l’applicazione
  • show – Mostra le info riguardo l’applicazione
  • source – Gestisce la fonte per le applicazioni
  • search – Trova e mostra informazioni basilari riguardanti le app
  • hash – Hash installer files
  • validate – Valida un file manifesto
  • –help – Fornisce aiuto
  • –info – Fornisce informazioni aggiuntive, utile per il troubleshooting
  • –version – Fornisce la versione del client

Il tutto è molto semplice. Per fare un esempio, digitando “winget install terminal” installerete l’ultima versione di Windows Terminal. Per sfruttare queste novità, dovete iscrivervi alle build insider di Windows 10.

Via: XDA Developers, LiliputingFonte: Microsoft