Windows 10 testa l’integrazione dei file Linux nel suo File Explorer: ecco averla subito (foto)

Vincenzo Ronca

Non è una novità la volontà di Microsoft di integrare un kernel Linux completo nel suo Windows 10 e nelle ultime ore sono stati compiuti dei concreti passi in avanti in questa direzione.

Microsoft ha appena rilasciato un aggiornamento per il canale Insider Preview di Windows 10 che integra la visualizzazione e l’accesso diretto ai file Linux attraverso il File Explorer di Windows 10. Come vedete dalle immagini presenti in galleria, attraverso il File Explorer sarà possibile accedere alla root e ai file correlati a qualsiasi distro installata in Windows 10. L’icona che contrassegna il collegamento è il classico Tux di Linux.

LEGGI ANCHE: come provare Stadia gratis per due mesi

La funzionalità rende notevolmente più semplice l’accesso ai file Linux su Windows 10, per il quale precedentemente era necessario il Windows Subsystem for Linux (WSL). Dunque, gli utenti che hanno aderito alla Insider Preview di Windows 10 e hanno abilitato il WSL vedranno automaticamente il collegamento ai file Linux nel File Epxlorer di Windows 10.

Vi ricordiamo che il canale Insider Preview di Windows 10 è quello di test, tutti vi possono aderire recandosi direttamente a questo indirizzo.

Via: The VergeFonte: Windows