Windows 10 è già proiettato al 2020: ecco cosa aspettarci dal futuro major update (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

L’ultimo aggiornamento importante di Windows 10 (numero di versione 1903) è in fase di rilascio graduale in questi giorni, ma Microsoft è come sempre già proiettata nel futuro. In particolare non soltanto per il nuovo aggiornamento che ci attende il prossimo autunno, ma anche per il major update della primavera 2020, sul cui conto conosciamo già alcuni dettagli, grazie al programma Insider Preview.

La futura versione – attualmente conosciuta con il nome in codice di 20H1 – continuerà ad occuparsi di migliorare prestazioni e stabilità generali del sistema operativo più diffuso al mondo, ma introdurrà anche alcune novità tangibili. Fra queste, annoveriamo la nuova UI per la ricerca all’interno del file manager, miglioramenti alla tastiera virtuale grazie all’esperienza di SwiftKey, il supporto per la dettatura vocale in 12 lingue e una nuova interfaccia per le connessioni Wi-Fi.

LEGGI ANCHE: Unisciti al gruppo Facebook ufficiale di SmartWorld!

Inoltre, in Gestione Attività verrà mostrata la tipologia di memoria interna (distinguendo fra hard disk meccanici o SSD) e ci saranno diverse novità e miglioramenti per le funzioni di accessibilità. Ma questo ovviamente è soltanto un assaggio, perché un anno intero ci separa dal rilascio stabile, dunque tante altre novità saranno messe in cantiere nel corso dei prossimi mesi.

Via: Windows Central