Windows 11 arriverà anche su Mac, parola di Parallels Desktop

Windows 11 arriverà anche su Mac, parola di Parallels Desktop
Vito Laminafra
Vito Laminafra

L'arrivo di Windows 11 non ha interessato solo gli utenti PC, ma anche quelli Mac: chi per necessità o chi per pura curiosità, sono tanti gli utenti dei computer della Mela che vorrebbero mettere mani sul nuovo sistema di Microsoft.

Con l'arrivo dei chip M1 il software Boot Camp, che permette di creare una partizione sul Mac e installare Windows in maniera semplice, è stato quasi del tutto dimenticato da Apple, motivo per cui l'unica speranza di vedere Windows 11 su Mac (almeno allo stato attuale delle cose) è riposta nell'utilizzo di una macchina virtuale.

Nick Dobrovolskiy, SVP of Engineering and Support di Parallels, ha commentato "dal momento che Windows 11 è stato annunciato di recente, il team di Parallels sta aspettando la build ufficiale di Windows 11 Insider Preview per iniziare a studiare le modifiche introdotte nel nuovo sistema operativo per offrire la piena compatibilità nei futuri aggiornamenti di Parallels Desktop".

Perciò è solo questione di tempo prima che Windows 11 riesca a girare in qualche modo anche su Mac, anche se siamo certi che la maggior parte degli utenti, soprattutto chi utilizza Windows per lavoro, preferirebbero la compatibilità di Boot Camp.

Commenta