Microsoft fa marcia indietro sul "legnoso" cambio di browser di Windows 11

Tornerà l'opzione "one-click", anche se in modo diverso da prima
Microsoft fa marcia indietro sul "legnoso" cambio di browser di Windows 11
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Una delle novità meno gradite di Windows 11 è stata la nuova procedura di cambio del browser predefinito. In pratica, anziché essere una cosa semplice e diretta come su Windows 10, dove bastava cambiare la voce di un singolo menu a tendina, in Windows 11 bisogna riassociare ogni singola estensione apribile dal browser ( cambiando quello predefinito (Microsoft Edge) con quello che preferite. Non è una procedura difficile, è solo (inutilmente) lunga.

Un'immagine vale più di mille parole: è così che si cambia il browser predefinito in Windows 11, e l'elenco di estensioni disponibili è molto lungo.

Microsoft ha però confermato che la cosa è destinata a cambiare. Nella build insidere numero 22509 rilasciata un paio di giorni fa è infatti già disponibile una versione semplificata, che consente sempre di decidere estensione per estensione, ma dà anche la possibilità di impostare un nuovo browser come predefinito con la semplice pressione di un solo tasto, situato in cima alla pagina.

Adesso rimane solo da attenderne il rilascio nella versione stabile, ma più o meno è così che ci aspettiamo appaia una volta rilasciato per tutti gli utenti Windows 11.

Via: The Verge
Mostra i commenti