Windows 12 Lite è la distribuzione GNU/Linux dei vostri sogni (foto)

Matteo Bottin

Mettete insieme degli sviluppatori indipendenti con un sito web alquanto discutibile, la passione per Linux e Windows 10 ed otterrete la distruzione GNU/Linux che stavate da sempre aspettando: Windows 12 Lite.

No, non stiamo delirando: l’utente di Reddit hexsayeed ha beccato ad una fiera questa particolare distribuzione Linux e non è riuscito a non comprarla. L’OS sembra una versione modificata di Linux Lite dotata di un ambiente desktop con “tema Windows 10”.

Le funzioni che mirano a distruggere l’impero di Microsoft ci sono tutte: non solo l’interfaccia è simile a Windows 10, ma il sistema secondo gli sviluppatori è più sicuro, più veloce e può vivere di fianco a Windows 10 per facilitarne la transizione.

LEGGI ANCHE: La distro del mese è Linux Mint

Pare l’inizio di un nuovo concorrente, no? Insomma, qui si sta violando solamente il nome, lo sfondo e qualche altro elemento. Niente che possa affossare un progetto, giusto? A parte gli scherzi, se volete cercare di provare Windows 12 Lite vi consigliamo di fare un salto nel sito ufficiale. Sempre che riusciate a capire come trovare il pulsante di download, ovviamente.

Fonte: Reddit, Webhouses
  • Telok

    non si può scaricare al momento, ma si può acquistare il dvd o la chiavetta usb per l’installazione credo (bisogna cliccare sul bottone verde con scritto Lite).. e ricordo che il vendere i supporti fisici per l’installazione di Linux veniva fatto fino a qualche anno fa anche da società ben più conosciute (vedi Canonical con Ubuntu), per cui non c’è nulla di male…

    • RiccardoC

      vendere i supporti in cambio di soldi non è vietato nemmeno dalla licenza GPL, per dire; la parola “free” in “free sofwtare” non ha nulla a che vedere con la gratuità

  • Frax Gamer

    Complimentissimi per il sarcasmo eccezionale.

  • Corrado Casoni

    Nulla di speciale, é solo una linux lite con una cura cosmetica per somigliare a windows e probabilmente una selezione di software mirata all’utente medio windows che non ha mai digitato un comando, sicuramente ci sarà wine preinstallato. Il pulsante download non c’è perché è a pagamento. Non capisco perché tanto clamore per questa notizia che ho visto rinbalzare in diversi siti

    • RiccardoC

      credo proprio che l’articolo sia sarcastico, come ha fatto notare un altro utente

  • Massimiliano Marani

    Ad una fiera??
    La prendo per una buffonata, per non dire truffa…

  • gionuein

    Non riesco a trovare i requisiti hardware minimi necessari per l’installazione…