ASUS rinnova gli ZenBook (Pro) Duo: il software fa la differenza (foto)

ASUS rinnova gli ZenBook (Pro) Duo: il software fa la differenza (foto)
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Dopo averci proposto ieri le novità ROG, in particolare con il Flow X13 ed i nuovi Zephyrus Duo e STRIX 17, oggi ASUS si concentra sui notebook "tradizionali", anche se questa parola ha un significato molto originale nel vocabolario del produttore taiwanese. Iniziamo infatti dai nuovi dual-screen, giunti alla loro 3a iterazione.

ZenBook Pro Duo 15 (UX582) e Duo 14 (UX482)

ASUS ZenBook Pro Duo 15 OLED (UX582), come potete già capire dal nome, è quel notebook professionale che punta al vertice in tutto. Oltre al secondo schermo inclinabile (9,5° massimi), chiamato ScreenPad Plus, il display principale è un OLED HDR 4K, abbinato ai processori Intel Core i9 di ultima generazione e dalla GPU GeForce RTX 3070, qui in veste Max-Q.

Abbiamo poi unità SSD PCIe da 1 TB e 32 GB di RAM DDR4, per completare una dotazione hardware di tutto rispetto. Chiariamo solo, a scanso di equivoci, che lo schermo secondario non è di tipo OLED, principalmente per un problema di costi (il formato particolare di questo display impone che venga realizzato ad-hoc, e la produzione di uno schermo OLED così particolare avrebbe inciso troppo negativamente sul costo complessivo del notebook, che per altro non conosciamo per il mercato italiano, ma possiamo comunque immaginare che si parli di cifre intorno ai 2-300 euro).

Al suo fianco abbiamo lo ZenBook Duo 14 (UX482), un 14 pollici certificato Intel Evo, dotato quindi dei processori Tiger Lake di 11ma generazione, con grafica integrata Intel Iris Xe oppure con l'opzione per una MX450 di NVIDIA.

Sottolineiamo inoltre le stesse ottimizzazioni già apprezzate nel Vivobook S15, che permettono di sfruttare a piena potenza (28 Watt) i processori Tiger Lake. La RAM può inoltre arrivare fino a 32 GB di tipo DDR4, mentre lo spazio di archiviazione fino ad 1 TB PCIe.

Lo schermo principale è un IPS touch che arriva ad una luminosità di 400 cd/m2, ed è PANTONE Validated, con una copertura al 100% dello spettro di colore sRGB. Notevole la batteria da 76 Wh, che garantisce una buona autonomia, anche con un secondo schermo da alimentare.

Entrambi i modelli vantano un aggiornamento del software che regola lo ScreenPad Plus (ScreenXpert 2), che segna il debutto di ASUS Control Panel, che permette di personalizzare molte app della suite Creative Cloud di Adobe (Photoshop, Lightroom Classic, Premiere Pro e After Effects), in modo da creare dei pannelli ad-hoc in base alle esigenze dell'utente. La sua compatibilità sarà ampliata nel prossimo futuro.

Con entrambi è infine inclusa anche una stylus pen, con 4.096 livelli di pressione. Purtroppo però, prezzi e disponibilità in Italia non sono ancora stati resi noti. A seguire alcune immagini, ma sul sito trovate anche la nostra recensione completa del modello UX482.

Commenta