100 milioni di modifiche e 190 milioni di foto sono state bloccate su Google Maps

100 milioni di modifiche e 190 milioni di foto sono state bloccate su Google Maps
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Ormai Google Maps è molto più di un'applicazione che ci indica gli itinerari, è una vera e propria piattaforma a cui contribuiscono milioni di utenti con foto, recensioni e profili business. La scorsa settimana, Google ha pubblicato i risultati dei suoi sforzi per mantenerla non solo aggiornata, ma anche libera il più possibile da abusi e da informazioni non corrette.

I numeri sono davvero impressionanti. Il gigante della ricerca riceve 20 milioni di contributi giornalieri, che devono essere filtrati dai team dell'azienda assistite da algoritmi di intelligenza artificiale per eliminare i profili falsi, foto non adatte e recensioni finte. E sono davvero tante. 

Nel 2021, Google ha infatti:

  • bloccato o rimosso più di 190 milioni di foto e 5 milioni di video sfocati, di bassa qualità o che violavano le norme dell'azienda 
  • bloccato o rimosso più di 95 milioni di recensioni che violavano le norme, oltre 60.000 delle quali legate al COVID e più di 1 milione segnalate direttamente dagli utenti

Ma gli sforzi dell'azienda si sono anche concentrati sulle attività commerciali, che a quanto pare sono uno dei bersagli preferiti dei malintenzionati con recensioni false o tentativi di furti d'identità. In questo campo, Google ha:

  • rimosso più di 7 milioni di profili aziendali falsi, più di 630.000 dei quali segnalati direttamente.
  • fermato più di 12 milioni di tentativi di creare profili aziendali falsi e quasi 8 milioni di tentativi di rivendicare profili aziendali che non appartenevano a loro.
  • disabilitato più di 1 milione di account utente a causa di atti vandalici o frodi online.

Sembra quindi che l'azienda abbia a disposizione potenti mezzi per garantire l'accuratezza delle informazioni, ma le segnalazioni degli utenti e l'autocontrollo restano comunque uno strumento fondamentale per la sicurezza della piattaforma. Nel frattempo in Italia hanno fatto il loro debutto i Prezzi Benzina su Google Maps.

Fonte: Google
Mostra i commenti