Apple Music funziona anche da browser ora! (foto)

Enrico Paccusse

Apple sta lentamente passando da un modello di business basato sulla vendita di prodotti hardware ad uno basato sulla vendita di servizi, tanto che nell’ultimo report finanziario gli iPhone, per la prima volta dal 2012, rappresentavano meno della metà del fatturato della società.

In questo senso, è utile slegare i suoi servizi dalle piattaforme Apple, così che possano essere utilizzati da chiunque dovunque. È questo il senso dietro l’ultima mossa di Apple: rendere disponibile Apple Music tramite web browser (ecco la pagina).

LEGGI ANCHE: I nuovi iPhone saranno presentati tra meno di una settimana

Si tratta di un servizio ancora primitivo ma presenta la maggior parte delle funzionalità essenziali del player, come l’intero catalogo di brani, la possibilità di sincronizzazione della libreria e le varie categorie di contenuti già note per chi conosce l’applicazione.

Dopo aver di fatto annunciato la morte di iTunes, Apple continua a porre il focus sulla promozione dei propri servizi (altri esempi sono Apple TV+ e Apple Arcade), al fine di renderli più accessibili e più incisivi nel proprio fatturato. Funzionerà? Solo il tempo saprà dircelo.

Via: Engadget
  • leonida73

    Think different