Arriva un altro chiodo sulla bara: la ricerca Google non supporta più Internet Explorer 11

Perché? "Perché era ora"
Arriva un altro chiodo sulla bara: la ricerca Google non supporta più Internet Explorer 11
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Che Internet Explorer sia un browser ormai vetusto è un dato di fatto. Al momento del suo rilascio nel 2013 (insieme all'aggiornamento Windows 8.1) nessuno avrebbe detto che IE 11 sarebbe stata l'ultima versione del celeberrimo programma (non sempre per buoni motivi). Ormai è stato ampiamente rimpiazzato da Edge, soprattutto da quando Microsoft ha rilasciato la versione basata su Chromium, mossa che lo ha reso disponibile anche per Windows 7, 8 e 8.1.

Nonostante (o forse proprio per) questo una "piccola" fetta di utenti è rimasta ferma a IE 11. Attualmente le stime parlano dell'1% di tutti i browser desktop, cifra che può sembrare piccola se confrontata con il 67% di Chrome, ma che comunque rappresenta moltissimi utenti. Tra questi ci sono anche tutti coloro che sono costretti a usare il vecchio Internet Explorer per motivi di lavoro o di compatibilità con le applicazioni legacy.

Vista la ridotta quota di ricerche che provenivano dal browser Google ha preso la decisione di smettere di supportare l'applicazione con il suo motore di ricerca (dopo aver rimosso tutta la suite Workspace), decretandone quasi sicuramente una rapida fine. Molto probabilmente non saranno pochi quelli che seguiranno le orme di BigG, sgravandosi di manutenzione e ore lavoro per mantenere la compatibilità (notate i toni entusiastici di un programmatore nel tweet a fine articolo).

Questo non significa che da oggi non sia più possibile effettuare una ricerca su Google.com, ma che più semplicemente chi usa ancora IE 11 non avrà accesso a tutte quelle funzioni più moderne che rendono la ricerca più rapida ed efficace. Inoltre verrà mostrata una pagina più rudimentale, meno attraente e ricca di funzioni (come quella che potete vedere più in basso). Se è questo quello che vedete sul vostro PC, vi consigliamo di effettuare il passaggio a un altro browser, tenendo presente che se per qualche avete proprio bisogno di Internet Explorer, Edge offre una modalità di compatibilità per le applicazioni legacy.

Via: 9To5Google

Commenta