Gli audiolibri sbarcano su Google Play: ecco come ascoltarli su Android, iOS e desktop (foto)

Vezio Ceniccola

Tanto se n’è parlato che finalmente sono arrivati sul serio. Stiamo palando degli audiolibri, la novità appena introdotta su Google Play che permetterà agli utenti dei servizi di Big G di “farsi una cultura” semplicemente stando ad ascoltare.

Il supporto agli audiolibri è stato attivato in 45 Paesi e 9 lingue, tra cui ci sono anche l’Italia e l’italiano. L’utilizzo dei libri in versione ascoltabile potrà essere effettuato sfruttando tutti gli strumenti dell’ecosistema Google su Android, iOS e desktop, a cominciare dall’app Play Libri e dall’integrazione con Google Asssistant.

In particolare, proprio sfruttando le capacità dell’assistente intelligente, potremo chiedere a Google Home alcune informazioni sul libro che stiamo ascoltando, oppure avviare ed interrompere la lettura tramite semplici comandi vocali come “Ok Google, leggi il mio libro” oppure “chi è l’autore?” e così via. Molte di queste funzionalità vocali sono per adesso esclusiva USA, così come l’integrazione con Assistant su Android Auto.

LEGGI ANCHE: Google vuole mettere l’AR nei browser

Gli audiolibri potranno essere acquistati direttamente dal Play Store o da Play Libri, senza alcun bisogno di abbonamenti o costi di commissione. Per capire se il titolo scelto fa per noi sarà possibile ascoltare una piccola anteprima, che permetterà di valutare anche la voce del narratore. Se volete scoprire quali sono i libri già disponibili in catalogo, vi basta andare sulla pagina dedicata a questo indirizzo.

Fonte: Google