Che batosta per Netgear: una falla di sicurezza dei suoi router è stata riparata dopo 6 mesi (e non è il dato peggiore)

Matteo Bottin

A quanto pare i router di Netgear sono vulnerabili ad un attacco esterno che è in grado di prendere il controllo dell’intero dispositivo da remoto. Ma tranquilli: l’azienda ha già iniziato a fornire delle patch di sicurezza per i propri dispositivi, quindi possiamo stare sereni. O forse no?

Al momento solo 2 su 79 router hanno ricevuto la patch: parliamo di R6400v2 e R6700v3. Gli altri 77 sono ancora esposti alla vulnerabilità zero-day pubblicata ancora a gennaio di quest’anno. Insomma, 2 su 79 non è una buona media, giusto?

La vulnerabilità su basa sul daemon HTTPD che viene utilizzato per gestire il router ed è stata scoperta da due ricercatori indipendenti durante la Zero Day Initiative (ZDI). Se possedete un router R6400v2 o un R6700v3 potete scaricare adesso l’hot fix passando per la pagina dedicata. Maggiori dettagli sulla vulnerabilità possono essere reperiti a questo link.

Via: Tech Radar