Bitwarden ora permette di creare email alias per proteggersi dallo spam

Bitwarden ora permette di creare email alias per proteggersi dallo spam
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Bitwarden è uno dei più diffusi password manager grazie al fatto di essere open source e gratuito, oltre ovviamente multi-piattaforma, e ora ha ottenuto un'interessante funzionalità: la possibilità di creare email alias. Questo tipo di email, che avevamo visto introdotte in Firefox Relay, sono particolarmente utili per proteggersi dallo spam, in quanto sono indirizzi usa e getta da usare per siti con cui si preferisce non condividere la propria email personale. 

Il servizio offerto da Bitwarden, gratuitamente, si appoggia proprio a servizi di inoltro email come Firefox Relay, oltre a SimpleLogin e AnonAddy, che fungono da proxy tra un sito e il proprio indirizzo email (grafico sottostante). Se si nota che questo sito invia spam, basta impedire a quell'indirizzo email specifico di inoltrare email alla propria casella di posta.

Ma come si fa a impostare questo servizio? L'ultimo aggiornamento di Bitwarden rende il processo piuttosto semplice, ma comunque bisogna passare attraverso il processo di configurazione descritto sul sito. In pratica, quando si crea il primo alias email bisogna prendere le chiavi API dal servizio di inoltro scelto (al momento Firefox Relay non è ancora disponibile) e aggiungerle a Bitwarden (immagine sotto). Da lì in poi, tutto il processo avviene attraverso il password manager.

Mostra i commenti