Chrome al passo con i tempi: ecco le tante novità per privacy, sicurezza ed estensioni (foto) (aggiornato: ulteriore novità)

Vincenzo Ronca -

Google ha appena annunciato una serie di rilevanti novità per Chrome, il suo popolare browser web, che sono centrate prevalentemente sull’aspetto della privacy e della sicurezza degli utenti. Andiamo a vedere insieme tutte le novità divise per categoria.

Controlli per la privacy più accessibili

  • Il controllo dei cookie è diventato molto più semplice e accessibile per l’utente: quando si visita un sito web si potrà scegliere quali cookie bloccare. Questo vale anche per i cookie di terze parti, per quelli relativi alla navigazione normale e per quelli relativi alla modalità in incognito.
  • La sezione Impostazioni sito è stata ristrutturata per offrire all’utente la possibilità di controllare le autorizzazioni più sensibili per i siti web: tra queste troviamo l’accesso alla posizione, la fotocamera o al microfono e le notifiche. Una nuova sezione è stata introdotta per evidenziare le attività più recenti relative alle autorizzazioni.
  • La nuova sezione Tu e Google, presente all’inizio delle impostazioni di Chrome, offre all’utente la possibilità di controllare tutte le opzioni di sincronizzazione e quali tipologie di dati vengono condivise con Google.
  • L’opzione Cancella dati di navigazione, dato l’uso molto frequente da parte degli utenti, è stata messa in evidenza nella sezione Privacy e sicurezza.

Nuovo controllo per la sicurezza

Per Chrome è stato introdotto un nuovo strumento per il controllo della sicurezza, è pensato per fornire un’informazione chiara e immediata sullo stato di sicurezza dell’utente. Queste le sue caratteristiche principali:

  • Indicherà all’utente se le password che memorizzate in Chrome sono state compromesse e, se così fosse, come risolvere il problema.
  • Indicherà all’utente se Navigazione sicura, la tecnologia di Google che avvisa prima di visitare un sito pericoloso o di scaricare un’app o un’estensione dannosa, è stata disattivata.
  • Integra la verifica della versione di Chrome installata, per accertarsi che si disponga di tutti i layer di sicurezza più recenti.
  • Supporto all’individuazione delle eventuali estensioni dannose installate.

Controllo per i cookie di terze parti nella modalità in incognito

Per la navigazione in modalità in incognito è stato integrato un nuovo controllo per bloccare automaticamente i cookie di terze parti. Il controllo è stato integrato nella Nuova Scheda, come vedete nell’esempio qui sotto.

Novità per le estensioni

Per Chrome è stata introdotta una nuova icona nella barra degli indirizzi: come vedete dall’esempio presente qui sotto la novità fornirà l’accesso diretto alla sezione delle estensioni installate, attraverso la quale sarà possibile gestirle.

Navigazione sicura e DNS sicuro

Google ha lanciato due nuove funzionalità a sé stanti per Chrome:

  • Navigazione sicura, citata anche sopra, offre all’utente maggiore protezione durante la classica navigazione. Tra le sue caratteristiche troviamo il controllo preventivo delle pagine e dei download pericolosi. La protezione viene estesa, nel caso di accesso a Chrome tramite account Google, a tutti gli altri strumenti di Google come Drive e Gmail.
  • DNS sicuro consiste nella crittografia tramite protocollo DNS-over-HTTPS della comunicazione tra browser e server che ospita il sito web che l’utente sta per visitare. Questo protegge l’utente da eventuali malintenzionati alla ricerca della cronologia o che mirano a reindirizzare l’utente su siti di phishing.

Tutte le novità che abbiamo appena descritto verranno distribuite automaticamente per Chrome nel corso delle prossime settimane in Italia.

Aggiornamento31/05/2020 ore 15:55

La versione 83 include un’ulteriore novità della quale ci siamo accorti nelle ultime ore: si tratta della possibilità di rimuovere in modo molto più semplice gli URL suggeriti dalla barra degli indirizzi. Come vedete dall’esempio presente in galleria, con la versione 83 di Chrome è possibile rimuovere i suggerimenti tramite il collegamento rapido all’estremità destra dell’URL suggerito, senza la necessità di ricorrere a scorciatoie.

Via: 9to5GoogleFonte: Google
  • Mezzina Francesco

    Ora c’ e’ il nuovo Edge chromium che e’ di gran lunga migliore!