Ultimamente il vostro router fa le bizze? La colpa è di Chromecast, ma c’è il fix (download apk)

Edoardo Carlo Ceretti -

A partire dallo scorso mese di ottobre, si sono moltiplicate le segnalazioni di utenti incappati in problemi di instabilità con i loro router domestici, che tendono ad interrompere il segnale WiFi per brevi lassi di tempo. In particolare, tali problematiche si manifestano in occasione dell’utilizzo di dispositivi che integrano la tecnologia Chromecast built-in, ovvero appunto la Chromecast, ma non solo. E non si tratta di una pura coincidenza.

Produttori di router come TP-Link e Linksys hanno ufficialmente confermato la correlazione dei problemi segnalati con l’utilizzo di dispositivi Chromecast, ma non ne sono immuni anche modelli di altri marchi, come ASUS, Netgear e Synology. Un ingegnere di TP-Link ha persino spiegato la reale causa del problema, che si manifesta quando un dispositivo Chromecast si risveglia dallo standby.

LEGGI ANCHE: Chromecast Ultra, la recensione

In quell’occasione infatti, i dispositivi Chromecast hanno ultimamente iniziato ad inviare anche più di 100 mila MDNS multicast discovery packets in un ridotto lasso temporale (più a lungo è durato lo standby, maggiore sarà il numero di pacchetti inviati), quando in condizioni normali ne vengono inviati non più di un paio ogni 20 secondi. I router domestici non riescono a gestire un tale enorme flusso di dati, causando una interruzione del segnale o disconnessioni dei dispositivi collegati.

Al momento, non è chiaro se l’onere di rilasciare un fix per risolvere questa problematica spetti a Google, ai produttori dei router o ad entrambi, fatto sta che l’incidenza della criticità è piuttosto elevata e diffusa globalmente, quindi una presa di posizione sarà necessaria, anche solo per rassicurare gli utenti circa una prossima proficua risoluzione.

Aggiornamento18/01/2018 ore 08:50

Google è a conoscenza del problema ed ha promesso un fix tramite un aggiornamento di Google Play Services, che sarà rilasciato a partire da quest’oggi, giovedì 18 gennaio 2018. Il problema in questione colpiva infatti solo utenti con un dispositivo Chromecast (quindi non solo Chromecast propriamente detto, ma anche Google Home, Android TV ed altri device Cast) e con uno smartphone Android.

Nel frattempo, provate a riavviare il vostro telefono Android e controllate che il router sia aggiornato. In alternativa, diciamo noi, non collegate lo smartphone alla rete Wi-Fi, se potete, ed il problema non dovrebbe presentarsi.

Aggiornamento19/01/2018 ore 11:20

Come specificato ieri, il fix per questo problema sarebbe stato rilasciato sotto forma di update per Google Play Services per Android. Oggi vi segnaliamo appunto l’ultimo apk di quest’app pronto da scaricare, in modo che possiate subito aggiornarla manualmente e “riavere così il vostro router”.

Il link che state cercando è questo ma leggete attentamente tutta la spiegazione per essere sicuri di prelevare l’apk giusto per il vostro dispositivo. Al momento ci sono solo 3 versioni diverse di Play Services, quindi non è detto che quella corretta per voi sia presente. Si tratterà solo di aspettare un po’.

GUIDA: Come aggiornare Google Play Services

Aggiornamento01/02/2018 ore 10:30

Google Play Services 11.9.75, ovvero la versione che risolve i problemi relativi a Chromecast, è ora disponibile nel ramo stabile. Finora infatti c’era solo la versione beta, ma a quanto pare il test è andato bene e ora è disponibile per tutti. Questo significa che potete aggiornare Play Services all’ultima versione direttamente dal Play Store, ma se per caso non si aggiornasse ancora, potete comunque procedere al download dell’apk per tutti i vostri dispositivi (AndroidAndroid TV ed Android Wear).

Via: MyceFonte: TP-Link