Google ha fatto un “vero” cimitero per i suoi servizi defunti!

Nicola Ligas - Halloween si avvicina...

Il cimitero di Google è una cosa che su internet gode di una certa popolarità ormai da anni: parliamo di raccolte di tutti i servizi di Google che sono “morti” col passare del tempo.

Al di là dell’ironia e del rimpianto, molti di questi servizi avevano delle valide ragioni per essere chiusi (ma non Google Reader: quella non te la perdono Google! – NdR), ma quando li vedete raccolti tutti assieme è più il numero a colpire che altro. E dopo anni appunto di cimiteri virtuali sul web, ora ne esiste anche un “vero”, per quanto molto, molto in miniatura.

La conferma arriva da Dana Fried, responsabile di Chrome nella sede di Seattle. In un suo tweet di questa mattina vediamo infatti che fervono i preparativi per Halloween, e che all’ingresso della sede locale di Google è stato già collocato un cimitero con alcuni dei più famosi prodotti abbandonati. Google+, Orkut, Buzz, Wave, Picasa, ed anche il compianto Reader. Ne mancano tanti all’appello, ma almeno adesso alcuni di loro hanno avuto la degna sepoltura che meritavano. Addio, cari servizi Google, non sarete dimenticati! (forse)