Come creare un Meme e farlo diventare virale

Come creare un Meme e farlo diventare virale
SmartWorld team
SmartWorld team

La tecnologia avanza rapidamente e così anche le nuove tendenze. Quella degli ultimi anni si chiama Meme. Si tratta di un termine che in origine è stato coniato da Richard Dawkins per descrivere il modo in cui una cultura si diffonde. Il primo Meme della storia risale alla prima metà del Novecento: una vignetta satirica che apparve nel 1919 nella rivista Wisconsin Octopus dell'Università dell'Iowa.

Ma quello che oggi chiamiamo Meme si riferisce a quelle immagini divertenti che condividiamo sui social network, quelle in cui tagghiamo i nostri amici mentre facciamo una bella risata dietro ai nostri schermi. Concretamente, i Meme di Internet si presentano sotto forma di un'immagine insolita accompagnata da un testo umoristico o sarcastico scritto in maiuscolo e in grassetto. Possono anche essere disponibili sotto forma di video o GIF. Non ci resta allora che andare oltre per capire come creare un Meme e farlo diventare virale.

Le ragioni del successo dei Meme: viralità e non solo

Quali sono i motivi per cui i Meme riescono ad avere un successo travolgente in tutti i Paesi? I Meme catturano immediatamente l'attenzione. Permettono di esprimere un'idea complessa che si basa su abitudini e comportamenti comuni. Consentono di esprimere la propria creatività in modo umoristico. Ciò che li rende divertenti è la perfetta associazione tra immagine e testo.

Hanno un forte potenziale di viralità: sono facili da creare e condividere. Proprio questo è il suo punto di forza in quanto la capacità di diffondersi velocemente in Rete travalica letteralmente ogni piattaforma social. Un'azienda che vuole essere visibile sulla Rete può integrarli nella propria strategia di marketing. In questo modo può dimostrare a un target definito di essere sulla stessa lunghezza d'onda. C'è poi un altro segreto del suo successo dei Meme: sono privi di copyright nel caso di condivisione tra amici. Prima di qualsiasi uso commerciale bisogna invece essere certi di conoscere i diritti d'autore e di immagine.

Quali sono i generatori di Meme

Per creare un Meme bastano davvero pochi click. I generatori di Meme stanno inondando le pagine dei risultati di Google. Sono gratuiti, molto facili da usare e non richiedono alcuna conoscenza speciale nel design o simili. Non è necessario scegliere il carattere, allineare i testi e neanche installare alcun software sul computer.

Uno dei programmi più conosciuti e utilizzati è IMGFlip, di cui esaminiamo i dettagli nel paragrafo successivo. Propone un gran numero di modelli già pronti e consente di arrivare al risultato con pochi passaggi. Imgur permette di scegliere tra quelli più popolari del momento e di personalizzare il messaggio diffondendolo attraverso i canali social. DrMemes è un sito con cui creare Meme gratuitamente e di aggiungere adesivi ed emoji. Spesso i Meme subiscono piccoli cambiamenti. A volte generano persino nuovi Meme. L'aspetto davvero interessante è che la natura dei Meme online consente di tracciare le loro origini, l'evoluzione e i cambiamenti di popolarità.

Meme, come fare a crearlo con IMGFlip

Tra i numerosi programmi per creare un Meme segnaliamo IMGFlip. Si tratta di una piattaforma web versatile che permette di modificare l'immagine e il colore, la dimensione e lo stile, fino ad arrivare all'allineamento del testo del meme. Per crearlo è sufficiente cliccare sul pulsante Create sulla barra in alto. Nel menu a tendina cliccare quindi sulla voce Make a Meme per accedere alla schermata Meme Generator. Arrivati a questo punto si presenta una doppia possibilità. La prima è di creare il meme usando uno dei modelli disponibili ovvero i template. La seconda è di utilizzare una immagine in nostro possesso.

Nel primo caso cliccare su Search all Memes per fare una ricerca. Nel secondo caricarla invece cliccando Upload new template > Upload image from your device. Prima di eseguire questa operazione è comunque possibile modificarla e decidere se renderla pubblica e disponibile per tutti. Dopodiché selezionando Top Text è possibile scrivere nella parte superiore, con Bottom Text in quella inferiore. Ma anche scegliere il colore e - dopo aver cliccato sulla rotella - il font, il maiuscolo, il grassetto, l'ombra, l'allineamento e altre voci. Infine, cliccando su Private si impedisce che il Meme sia disponibile per tutti. La versione gratuita di IMGFlip permette il download del Meme con l'aggiunta di una filigrana. Per la rimozione occorre acquistare la versione a pagamento.

Mostra i commenti