Dobbiamo metterci d'accordo sulle emoji, per il bene delle nostre chat

Alcune faccine vengono usate male, sono troppo fraintendibili e provocano situazioni imbarazzanti. E adesso sappiamo quali sono!
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Tech Master
Dobbiamo metterci d'accordo sulle emoji, per il bene delle nostre chat

Tutti usiamo le emoji, ma non tutti sanno usarle nel modo giusto. Questo è la conclusione a cui è arrivato un nuovo studio statunitense, che ha chiesto agli utenti il significato di alcune particolari emoji ricevendo risposte molto lontane tra loro. Si sta, dunque, delineando una situazione che potrebbe mettere in crisi le vostre conversazioni digitali, svelando una realtà che era già sotto gli occhi di tutti: le emoji non significano la stessa cosa per tutti, il rischio di brutta figura è dietro l'angolo!

Un po' come successe qualche anno fa con l'emoji hot face che vi abbiamo proposto in copertina, esistono diverse faccine che hanno elementi facilmente fraintendibili. Oggi vedremo quali sono quelle che causano più confusione tra gli utenti, sia tra le emoji più usate che tra quelle nuove, appena incluse nelle app di chat e social network.

Classifica emoji più fraintese

Partiamo dai dati forniti dal report della piattaforma Preply.

Lo studio è stato condotto su un campione di 2.021 utenti degli Stati Uniti nel mese di febbraio 2024. A ciascuno di loro è stato chiesto quale fosse il significato di alcune emoji in particolare, tutte molto utilizzate ma non sempre facilmente comprensibili.

I risultati ottenuti sono molto interessanti e hanno permesso di costruire una vera e propria classifica delle emoji su cui gli utenti sono più confusi.

Al primo posto domina 💅, molto usata anche dagli italiani. In questo caso la confusione deriva dallo stacco tra senso letterale e senso metaforico, tant'è che per il 40% degli intervistati vince quest'ultimo: l'emoji viene interpretata come "di classe / snob", mentre solo il 23% dice che rappresenta lo smalto per unghie.

Ancora più ridicola la situazione al secondo posto, dove troviamo 💨. Se per il 38% dei sondaggiati significa "scappare via veloce", per il 34% è l'icona della scoreggia. Bene ma non benissimo.

E non va bene nemmeno la situazione al terzo posto, occupato dal classico 🙃.

Anche in questo caso, le percentuale sono vicinissime: il 38% ci vede del sarcasmo, il 36% la definisce come "sorridere nonostante il dolore". Difficile capire chi ha ragione.

Vi lasciamo a seguire l'immagine con tutte le posizioni della classifica, consigliandovi soprattutto l'ottava posizione: per oltre la metà degli intervistati l'emoji 😪 significa "tristezza" e non "sonno".

Nuove emoji più fraintese

Il test è stato ripetuto anche su un set di emoji nuovissime, tre delle più recenti incluse nelle app di messaggistica: la fenice, la testa che si scuote in orizzontale e quella che si scuote in verticale.

Le risposte date dagli intervistati sono state molto scontate o, per certi versi, molto sorprendenti. Molti hanno individuato correttamente il significato di ciascun emoji, altri sono andati completamente per la tangente, soprattutto per l'emoji della fenice.

Anche in questo caso, vi consigliamo di dare un'occhiata alle tabelle riportate a seguire, soprattutto per la sezione inferiore che riguarda le risposte uniche.

Emoji usate male

Al netto della classifica e di quali siano le emoji più fraintese, il report di Preply è indicativo del fatto che per gli utenti degli Stati Uniti il rischio di confusione sia molto elevato. Secondo il sondaggio, l'uso di un'emoji ha causato confusione per oltre l'81% degli utenti, e quasi la metà (il 48%) ha dichiarato che una cattiva interpretazione di un emoji ha provocato una situazione imbarazzante.

Proprio per quest'ultimo motivo, è interessante riflettere su come le emoji siano entrate molto velocemente nel nostro modo di comunicare, anche se ancora non sia tutti d'accordo sul loro significato – e chissà se lo saremo mai.

Nella galleria in basso trovate un'altra piccola classifica, quella delle emoji che le persone non usano come previsto. Ancora una volta notiamo molte "facce note", cioè emoji usatissime anche alle nostre latitudini. E sarebbe bello sapere quali sono quelle più fraintese in Italia, sicuramente avremmo risultati molto affascinanti.

Le emoji sono un mezzo fantastico per poter comunicare in maniera diretta e veloce un'emozione, uno stato d'animo, un'espressione che le fredde parole digitali non possono riuscire a trasferire tramite chat. Bisognerebbe solo mettersi d'accordo su quale sia il significato, prima di rischiare di fare confusione e creare situazioni poco chiare.

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici