L’attacco informatico subito da Facebook ha colpito meno utenti del previsto: scoprite se siete stati coinvolti

Edoardo Carlo Ceretti Dei 50 milioni di utenti preventivati, 'soltanto' 30 milioni sono stati effettivamente attaccati, ma solo 1 milione di questi non ha subito furti di dati.

Giungono notizie agrodolci dalla nuova nota di aggiornamento pubblicata da Facebook, relativa al serio attacco informatico subito nelle scorse settimane. In principio infatti, il colosso guidato da Mark Zuckerberg aveva quantificato in circa 50 milioni gli utenti coinvolti, mentre in realtà la cifra è scesa a 30 milioni – non certo pochi, ma quantomeno decisamente minore rispetto alle attese.

Le buone notizie però sono già quasi finite, perché Facebook ha finalmente fatto sapere al mondo quali dati degli utenti siano stati sottratti nel corso dell’attacco hacker. In particolare, i cyber criminali hanno avuto accesso a nomi e dettagli come numeri di telefono e indirizzi email di 15 milioni di utenti; ad altri 14 milioni di utenti, oltre a queste due tipologie di dati, sono stati sottratte informazioni personali, come username, genere, lingua, relazioni affettive, religione, data di compleanno compleanno, luogo di nascita e di residenza; il restante milione di utenti è fortunatamente riuscito a scamparla indenne.

LEGGI ANCHE: Facebook presenta Portal e Portal+

Facebook ci tiene a precisare nuovamente che la vulnerabilità (ormai da tempo risolta) interessava soltanto Facebook stesso e non altri servizi come Messenger, Instagram o WhatsApp, mentre nei prossimi giorni gli utenti colpiti dal furto di informazioni verranno contattati con messaggi personalizzati per ulteriori dettagli sulla vicenda e consigli su come migliorare la loro sicurezza. Per i dettagli tecnici su come i cyber criminali abbiano fatto breccia in Facebook, vi rimandiamo al blog ufficiale.

Aggiornamento14/10/2018 ore 10:30

Facebook ha anche messo a disposizione degli utenti una pagina in cui è possibile avere maggiori notizie sul proprio account, senza dover attendere di essere contattati direttamente dal social network. Recandovi a questo link, scorrete la pagina fino al riquadro azzurro in cui dovreste trovare una nota relativa al vostro account – potete vedere un esempio qui sotto in galleria.


Fonte: Facebook