Facebook cambia la privacy dei gruppi, ma nella pratica resta tutto uguale (foto)

Matteo Bottin

Avete mai creato un gruppo su Facebook? Se lo avete fatto, avrete sicuramente notato come ci siano tre possibili scelte riguardanti la privacy dello stesso: pubblico, chiuso o segreto. A quanto pare il sistema non era abbastanza chiaro, e dunque Facebook ha deciso di cambiare qualche termine per facilitare un po’ tutti. Ecco cosa cambia.

Ora un gruppo sarà semplicemente “Pubblico” o “Privato”. La differenza è chiara: nel primo caso è possibile entrarci senza autorizzazione, mentre nel secondo è richiesto il permesso. Inoltre, un gruppo Privato può essere Visibile o Nascosto: nel primo caso può essere trovato tramite ricerca, nel secondo non è possibile.

Cosa cambierà per gli attuali gruppi? Ecco una semplice lista:

  • Gruppo pubblico -> Gruppo pubblico e visibile
  • Gruppo chiuso -> Gruppo privato e visibile
  • Gruppo segreto -> Gruppo privato e nascosto

Insomma, cambia qualche termine, ma la sostanza resta la stessa.

Per aumentare la sicurezza degli utenti, Facebook ha creato un team specializzato sulla  Safe Communities Initiative, ovvero con l’obiettivo di individuare e eliminare post e gruppi che violano le regole della comunità. Il tutto è aiutato da una IA in grado di fare un primo controllo sull’enorme mole di contenuto postato sul social network.

Fonte: Facebook