Il fact-check di Facebook sbarcherà a breve anche in Germania

Massimo Maiorano

Come anticipato dal Financial Times, il controllo anti-bufale realizzato dal team Facebook inizierà ad essere operativo anche in Germania nelle prossime settimane, in occasione delle future elezioni federali.

Negli ultimi giorni, proprio in Germania, si è deciso di procedere con una investigazione in seguito alla pubblicazione di una bufala relativa all’incendio appiccato in una chiesa durante la notte di Capodanno: risulta dunque evidente l’utilità dello strumento, già operativo negli Stati Uniti, il quale punta proprio ad arginare la diffusione di notizie false in gran parte veicolate dal social network blu, da alcuni ritenuto responsabile agli occhi della legge circa tale disinformazione.

LEGGI ANCHE: Facebook muove i primi passi contro bufale e disinformazione

In Germania, gli utenti Facebook potranno dunque segnalare le bufale, e sarà l’organizzazione nonprofit Correctiv a verificare l’autenticità della notizia, la quale comunque verrà segnalata come “contestata” e farà parte di un gruppo di notizie la cui visibilità sarà ridotta dagli algoritmi del social network. Quanti di voi attendono il fact-checking di Facebook anche nel Bel Paese?

Via: The Verge