Facebook ha qualche problema (e uno di questi riguarda Apple)

L'azienda sta crescendo lentamente e ha ridotto le assunzioni
Facebook ha qualche problema (e uno di questi riguarda Apple)
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Non è un buon momento per Meta e Facebook: la società ha dichiarato ai propri dipendenti che sta attraversando una situazione molto particolare, visto che l'azienda sta crescendo più lentamente del previsto e allo stesso tempo stanno crescendo le spese, motivo per cui sono diminuite drasticamente le assunzioni. Le cause di tutto ciò sono molte, e una riguarda anche Apple e la sua "ossessione" per la privacy.

Per Meta, sarebbero quattro i motivi che hanno portato Facebook a questo momento di sbandamento, stando al promemoria inviato a tutti i dipendenti dal direttore finanziario David Wehner: "loss of signal" a seguito di modifiche di iOS, la guerra in Ucraina, l'"ambiente macroeconomico generale" e infine l'allentamento di restrizioni e lockdown.

Per quanto riguarda Apple, si intende sicuramente tutta la questione relativa alla privacy di cui vi abbiamo già parlato: l'arrivo della funzione App Tracking Transparency (ATT) ha infatti reso molto difficile la vita a Facebook, che basava buona parte dei suoi introiti proprio sul tracking degli utenti a fini pubblicitari. Inoltre, sempre per via di ATT, è difficile capire l'andamento effettivo delle campagne pubblicitarie di Facebook Ads e risulta molto complicato per le aziende specificare dei target precisi per i loro annunci.

Molto importante per l'azienda è stata la fine delle restrizioni: soprattutto in un primo periodo, le persone sono rimaste molto meno tempo online, riducendo drasticamente il traffico sulle varie piattaforme di Facebook.

Via: 9to5Mac
Mostra i commenti