Facebook riscrive le sue Condizioni d'Uso per renderle più chiare a tutti

Nessun cambiamento ma soltanto una parafrasi per rendere più comprensibile il tutto.
Facebook riscrive le sue Condizioni d'Uso per renderle più chiare a tutti
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

La questione riguardante la raccolta, l'uso e la condivisione dei dati personali degli utenti su Internet di questi tempi è un argomento tanto caldo quanto delicato. Astenendoci da qualsiasi commento sul tema ci limitiamo oggi a fornirvi la notizia che Facebook ha dichiarato di voler riscrivere le Condizioni d'Uso e la sezione Normativa sui Dati per renderli più chiari.

Queste regole si applicano non soltanto alle varie anime di Facebook, cioè sito, app, browser dell'app e Messenger, ma anche a tutti i suoi prodotti come Instagram, TBH, Momenti, Bonfire, Facebook Mentions e AR Studio, per citare i più noti.

Sembrerebbero escluse invece Whatsapp e Oculus, che pur potendo condividere alcune informazioni, sono dotate di regole proprie, al momento non in discussione.

Non si tratta quindi di un cambiamento, ma soltanto di una riscrittura delle condizioni per rendere più comprensibile a tutti quali dati vengono raccolti, come vengono usati e con chi vengono condivisi. Se volete consultare la lista delle novità potete visitare l'apposita pagina. Chi vuole fare un ulteriore passo per i prossimi 7 giorni potrà mandare un feedback sui documenti oggetto di revisione, prima che vengano finalizzati e sottoposti a tutti gli utenti per l'accettazione.

Fonte: Facebook

Commenta