Facebook sempre più poliedrica: arriva Shops per dare visibilità alle realtà commerciali messe in ombra dal COVID

Vincenzo Ronca -

Facebook ha appena compiuto un altro passo verso il suo obiettivo di piattaforma sociale globale, lanciando Shops: si tratta di una nuova sezione che ha lo scopo di fungere da vetrina per le piccole e medie realtà commerciali locali.

Lo strumento arriva come una sorta di risposta all’emergenza sanitaria attuale e per dare supporto a quelle realtà commerciali che sono state maggiormente danneggiate dai lunghi periodi di lockdown. Shops si integrerà nativamente con servizi di terze parti come Shopify, BigCommerce e Woo: oltre a fornire maggiore visibilità alla realtà commerciali che se ne avvarranno, mira anche a fornire uno strumento unificato di pagamenti.

LEGGI ANCHE: Huawei FreeBuds 3i, la recensione

Gli strumenti per la promozione dei prodotti tramite Shops saranno disponibili anche su Instagram, con link integrabili anche nelle Storie. Sarà poi a discrezione dell’azienda commerciale se consentire il pagamento direttamente sulla piattaforma social e reindirizzando il cliente sul proprio sito web.

La distribuzione di Shops sta partendo in queste ore su Facebook negli Stati Uniti, mentre è attesa entro la prossima estate su Instagram. Facebook non ha fornito dettagli specifici sulle tempistiche di distribuzione in Europa.

Aggiornamento26/08/2020

Con un post sul suo blog ufficiale, la società annuncia di aver introdotto Facebook Shops nell’app mobile di Facebook. Inoltre tutti gli esercizi commerciali potranno richiedere l’accesso alla vetrina virtuale. Per il momento comunque il tutto è limitato agli Stati Uniti. Non sappiamo quando arriverà in Europa e in Italia. Ulteriori dettagli qui.

Fonte: Mark Zuckerberg (Facebook)