Per Facebook valiamo 16 dollari al mese: gli incassi del social grazie agli annunci pubblicitari

Vincenzo Ronca

Facebook è una delle piattaforme social più diffuse e popolari al mondo, su questo non ci piove. Chiaramente una piattaforma del genere genera un gran numero di introiti, anche grazie agli annunci pubblicitari che ospita.

La forza di Facebook siamo noi, ovvero gli utenti. E il colosso di Mark Zuckerberg di utenti ne ha davvero tanti. Il sito web chartr.co ha deciso di fare un singolare calcolo, andando ad analizzare quanto concretamente vale ogni utente per Facebook in termini di incassi. Considerando i 26 miliardi di dollari che ha riferito di aver incassato Facebook in un solo trimestre e il numero di utenti, si stima che abbia incassato circa 48 dollari a utente grazie alla pubblicità mirata sulla sua piattaforma.

LEGGI ANCHE: ecco le date del Prime Day 2021

Dunque per Facebook si stima che ogni suo utente valga 16 dollari al mese, circa quanto richiede Netflix per un mese di abbonamento. È bene considerare che i dati presi in considerazione riguardano gli utenti statunitensi e canadesi.

Pertanto viene davvero semplice immaginare perché Facebook non abbia preso bene le misure più restrittive sulla privacy degli utenti messe in campo da Apple per gli utenti iOS. Il colosso di Mark Zuckerberg potrebbe quindi voler puntare maggiormente sulla sua piattaforma di e-commerce, il Marketplace, per compensare le potenziali perdite in termini di entrate che si potrebbero verificare in seguito all’applicazione delle norme sulla privacy imposte da Apple. D’altronde potrebbe permetterselo, visto che il suo Marketplace conta 1 miliardo di utenti attivi, con circa 1 milione di negozi virtuali in attività.

Via: La Repubblica