Facebook mette nuovi video automatici nel news feed, ma è per il vostro bene (video)

Vezio Ceniccola -

Vuoi per la costante evoluzione degli strumenti dedicati, vuoi per la spinta delle autorità competenti, l’attenzione di Facebook per la gestione della privacy degli utenti si è fatta sempre più alta negli ultimi anni. Anche nel 2018 il gigante dei social continuerà a fare passi avanti in questo senso, rendendo più semplice il controllo dei dati per tutti gli iscritti e pubblicizzando maggiormente tali possibilità anche per quelli più distratti.

A partire da oggi, la piattaforma di Mark Zuckerberg pubblicherà una serie di video e post informativi direttamente nel feed degli utenti, nel quale saranno illustrati i diversi strumenti per il controllo della privacy. Ad esempio, sarà spiegato com’è possibile accedere alle impostazioni dedicate alla privacy, come eliminare vecchi post, o anche come cancellare definitivamente il proprio account.

Inoltre, nei prossimi mesi sarà rilasciato un rinnovato centro per il controllo della privacy, realizzato ascoltando il feedback di utenti, autorità competenti ed esperti in maniera. Tale nuova sezione seguirà le linee guida aggiornate per quanto riguarda la sicurezza e la protezione dei dati, che potete leggere integralmente a questo indirizzo.

LEGGI ANCHE: Facebook inventa una nuova unità di tempo

I nuovi principi dedicati alla protezione della privacy e il rinnovamento degli strumenti ad essa dedicati fanno parte di un piano complessivo che punta a mettere al centro la sicurezza dell’utente, sia nella sfera privata che in quella lavorativa. Proprio su questo secondo punto, Facebook organizzerà una serie di conferenze e workshop nei quali le aziende e gli esperti potranno confrontarsi e lavorare insieme per migliorare ulteriormente le possibilità offerte.

Speriamo che queste innovazioni possano servire realmente a far chiarezza e rendere più semplice la vita agli utenti, soprattutto in un periodo complesso e spesso confuso come quello che stiamo vivendo attualmente. Tra fake news, bullismo virtuale e vulnerabilità di sicurezza che mettono a rischio i propri dati privati, il controllo della privacy si pone come un aspetto fondamentale per la vita digitale degli individui, ed è dunque molto importante che Facebook continui ad investire su questo punto.

Fonte: Facebook