Facebook, video selfie per conferma identità della persona: addio account fake?

Lorenzo Delli -

Quando si parla di Facebook e di fake account si tira spesso in ballo la questione dei documenti di identità. Ci si chiede infatti se per l’iscrizione ad un social network così frequentato e sempre al centro dell’attenzione come Facebook , dovrebbe servire o meno un documento di identità per certificare l’identità della persona che non solo vuole accedere, ma anche frequentare l’ambiente virtuale in questione.

A quanto pare anche Facebook come società si sta interrogando sulla questione, senza però tirare in ballo i documenti di identità. @wongmjane, già citata anche su queste pagine per alcune anticipazione legate al social network di Zuckerberg, ha pubblicato nuovi screenshot di una inedita interfaccia di accesso che richiede la realizzazione di un video selfie da parte dell’utente. Non un selfie qualsiasi quindi, bensì un video che riprende il volto da più angolazioni.

Nell’immagine si legge chiaramente che il video selfie servirà a Facebook per confermare l’identità della persona e per assicurarsi che si tratti di una personareale“. La richiesta di un selfie semplice sarebbe stata troppo semplice da aggirare. Un video invece è ben più difficile da ottenere. Nella serie successiva di screenshot si può dare un primo sguardo anche all’interfaccia di cattura del video selfie per l’identificazione dell’utente.

Nell’ultima schermata si legge anche che il video selfie così registrato non sarà visualizzato da nessun addetto ai lavori e che sarà cancellato 30 giorni dopo la conferma dell’identità. Sono tante le domande che ci vengono in mente (in primis: come faranno a confermare l’identità?) ma è ovvio che si tratti ancora di un sistema in divenire che, come spesso accade, potrebbe arrivare in fase di test prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo.

Ed è proprio negli Stati Uniti che la situazione è più delicata che mai: tra meno di un anno (il 3 novembre 2020 per l’esattezza) ci saranno le elezioni presidenziali e Facebook è al centro dell’attenzione proprio per via degli account fittizi e della diffusione di fake news spesso diramate proprio da questo genere di profili utente. È quindi possibile che la società spinga sull’acceleratore per imporre ai suoi utenti un sistema tutto nuovo di identificazione della persona. E voi sareste disposti a fornire un video selfie a Facebook per confermare la vostra identità?

Fonte: Jane Manchun Wong (Twitter)
  • TomTorino

    Fra poco chiederanno numero di carta di credito e cvv + contratto in triplice copia. Mandarli a quel paese no?

  • Cris

    e’ un social network troppo grande e troppo pieno di gente con problemi piu’ o meno gravi e frustrazioni, che riversano facilmente verso chiunque non la pensi come loro e cosa molto preponderante e’ il grado di degrado raggiunto, la richiesta del documento sarebbe cosa legittima, giusto per avviare un po’ di pulizia, che male non farebbe poi nella stessa vita reale, perche’ i frustati on line prendono forza e poi lo sono nel piccolo possibile nella vita reale …